A- A+
Cronache

Aurora Pilia è tornata a casa. Dopo quasi 20 giorni di ricerche e di paura per le sue sorti, la quindicenne di Rossano Veneto è stata rintracciata a Mestre. Era scomparsa lo scorso 17 luglio e da allora la mamma Luciana si era messa ogni giorno nelle sue traccie, soprattutto nella zona di Jesolo dove la ragazzina era stata più volte avvistata. Prima in alcuni locali notturni poi da un venditore di kebab che l'aveva notata insieme ad altre ragazze. Tra le persone che dicevano di averla incontrata nessuno però era a conoscenza della sua scomparsa e dunque non erano riuscite ad avvicinarla. Poi nella serata di venerdì una coppia di coniugi ha raccontato di averla notata in un autobus di Mestre. Le ricerche sono state quindi circoscritte in quella zona.

Nella mattina di sabato la ragazza ha fermato un passante chiedendo di poter telefonare ad un amico di San Daniele del Friuli, la cui famiglia era già stata avvisata di questo possibile tentativo di contatto. Il giovane, su indicazione dei Carabinieri, ha accettato di incontrare Aurora nel parco della Bissuola a Mestre. Così è stato possibile identificarla e trattenerla in attesa dell'arrivo della madre. Seppur provata la ragazza era in buone condizioni. «È finito un incubo – racconta ora Luciana – Aurora sta bene ed è già tornata a casa. Ringrazio di cuore tutte le persone che ci sono state vicine e che ci hanno aiutato in questi giorni per noi difficilissimi. Per fortuna tutto si è risolto nel migliore dei modi». Ci sarà poi tutto il modo di capire dove e con chi Aurora abbia passato queste settimane lontane da casa e quale impulso l'abbia indotta a fuggire per la seconda volta dopo il precedente tentativo di fuga che si era interrotto a Udine. Forse un desiderio di maggiore libertà come ci aveva raccontato la madre, la necessità insoddisfatta di frequentare senza orari e regole, discoteche e movida notturna. Tutto questo unito ad una inafferrabile inquietudine adolescenziale potrebbe in parte spiegare la sparizione. Circondata dall'affetto della sua famiglia Aurora potrà ora riprendere il suo cammino di vita.

Fabio Frabetti

Tags:
jesoloquindicenna
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Ford Bronco sbarca in Europa

Ford Bronco sbarca in Europa


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.