A- A+
Cronache

Il direttore dell'acquario vicino al fiume Taedong a Pyongyang, era stato chiamato da Kim Jong a fornire gli ingredienti principali di una zuppa di aragoste da preparare per l'anniversario della fondazione del Partito dei Lavoratori della Corea del Nord, ma il dittatore Kim Jong non ne sarebbe rimasto soddisfatto e lo avrebbe fatto uccidere.

A riportare la notizia è il DailyNK che ricorda la decisione sia stata presa già durante la visita dello scorso 19 maggio scorso alla struttura quando Kim Jong si sarebbe arrabbiato perché molte tartarughe dell'acquario erano morte per incuria. Non sarebbero stati, infatti, riforniti adeguatamente i serbatoi di cibo e di acqua. A far particolarmente infuriare il despota nordcoreano il fatto che l'acquario era un progetto caro al suo defunto padre.

Tags:
nord coreakim jong
in evidenza
Aryna Sabalenka, nuova imperatrice del tennis mondiale

La "tigre di Minsk"

Aryna Sabalenka, nuova imperatrice del tennis mondiale


in vetrina
Banca Generali, presentato l’undicesimo capitolo di BG4SDGs

Banca Generali, presentato l’undicesimo capitolo di BG4SDGs





motori
Dacia cresce del 9% in un mercato in crisi

Dacia cresce del 9% in un mercato in crisi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.