A- A+
Cronache
Migranti, nave militare non Ong sbarca a Messina con 106 persone. E Salvini..

Migranti, nave militare non Ong sbarca a Messina con 106 persone. Salvini: "Stortura da modificare"

Centosei migranti, soprattutto sudanesi, sono sbarcati nelle scorse ore nel porto di Messina. Erano a bordo della nave militare irlandese Samuel Beckett, che a differenza delle imbarcazioni ONG (Organizzazioni Non Governative) non ha incontrato nessuna difficoltà ad attraccare in Italia. "Lo sbarco di ieri sera a Messina - spiegano dal Viminale - e' frutto di vecchi accordi, eredita' dell'operazione Sophia che va certamente modificata".

MIGRANTI: SALVINI, A INNSBRUCK PORRO' TEMA STOP IN ITALIA A NAVI INTERNAZIONALI

''Dopo aver fermato le navi delle Ong, giovedì porterò al tavolo europeo di Innsbruck la richiesta italiana di bloccare l'arrivo nei porti italiani delle navi delle missioni internazionali attualmente presenti nel Mediterraneo. Purtroppo igoverni italiani degli ultimi 5 anni avevano sottoscritto accordi (incambio di cosa?) perché tutte queste navi scaricassero gli immigrati in Italia, col nostro governo la musica è cambiata e cambierà''. Lo dichiara in un comunicato il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini. 

MIGRANTI: TONINELLI, APERTI PORTI A VALENCIA E MALTA, GRANDE RISULTATO

"Chi dice che siamo un governo di destrasbaglia. Questo non è l'esecutivo dell'immigrazione, ma quello delreddito di cittadinanza, dell'equità sociale e di tante altre cose. Inostri aiuti alla Libia miglioreranno la situazione, e spero che daqui all'autunno le polemiche si possano sgonfiare". A sottolinearlo,in una intervista al 'Fatto quotidiano', il ministro dei Trasporti,Danilo Toninelli. "L'immigrazione - spiega Toninelli - è solo uno deicompiti del mio ministero. Ma io ho avuto un'interlocuzione immediatae fluida con Salvini. La Guardia costiera risponde a me, e si coordinacon il mio ministero e il Viminale""I porti - aggiunge - si chiudono per motivi di ordine pubblico, equella è una materia di competenza del ministero dell'Interno. Queimotivi non ci sono stati, e gli scali non sono stati chiusi. Invecesono stati aperti altri porti, a Valencia e Malta. Ed è un granderisultato di questo governo"Sul tema delle polemiche con le Ong, "abbiamo scoperto dopo duesettimane che due navi di Ong, tra le più attive, battevano bandieraolandese in modo illegale, e che oltretutto non avevano lecaratteristiche tecniche per poter soccorrere il numero di persone sucui normalmente intervenivano. Quindi violavano il codice di condottavarato dal precedente governo" sottolinea il ministro. "Abbiamo fattorispettare la legalità, e non vedo perché debba farci definire didestra". Le Ong "hanno salvato vite, ma se stanno vicino alle costelibiche sono un richiamo per i trafficanti" osserva.

Tags:
migrantinave ongnave messina nave irlandeseonesalvini
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.