A- A+
Cronache
Ora legale: manca poco, ecco la data e cosa ha deciso l'Italia sull'abolizione

Ora legale 2023: sta per arrivare, ecco quando vanno spostate le lancette

Il cambio dell'ora col passaggio da quella solare a quella legale sarà Sabato 25 e Domenica 26 marzo 2023: alle 2 di notte passeremo automaticamente alle 3 di notte. Si dormirà un'ora in meno, ma con la "ricompensa" che il tramonto avverrà un'ora più tardi potendo godere di un'ora di più di sole la sera.

Ora legale legale abolita? La situazione

L'abolizione del cambio d'ora? Negli ultimi anni ci sono state pressioni dei paesi del Nord Europa su questo fronte dato che, a causa delloro posizione geografica nei mesi estivi questi paesi non hanno un particolare beneficio nel cambio dell'ora, che risulta essere più conveniente ai paesi del Mediterraneo e quindi anche all'Italia. La notizia è che il cambio d'ora continuerà quindi anche nei prossimi anni. Nessuna abolizione del "duopolio" ora legale/ora solare.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
abolizione ora legaleora legaleora solare
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Oscar 2024, è allarme pubblicità? La Disney va a caccia di inserzionisti

Spot ancora invenduti a due settimane dall'evento. I prezzi

Oscar 2024, è allarme pubblicità? La Disney va a caccia di inserzionisti


in vetrina
Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1

Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1





motori
GIMS 2024: De Meo Renault chiede un "Airbus" dell'auto elettrica

GIMS 2024: De Meo Renault chiede un "Airbus" dell'auto elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.