A- A+
Cronache
Scomparsa di Kata, svolta nelle indagini: cinque indagati tra gli occupanti

Scomparsa di Kata a Firenze, arriva la svolta: indagati 5 occupanti dell'ex hotel Astor, visti uscire con "borsone e trolley"

Svolta nelle indagini sulla scomparsa di Kata, la bambina peruviana sparita nel nulla dall’ex hotel Astor di Firenze il pomeriggio del 10 giugno.

La Procura ha infatti notificato gli avvisi di garanzia a cinque ex occupanti dell’albergo, dove la piccola viveva con la madre e il fratello, per eseguire accertamenti tecnici irripetibili "volti ad accertare  la presenza di materiale biologico o genetico e all’estrapolazione dei eventuali profili del Dna da borsoni, trolley e da rubinetti di stanze dell’hotel e alla loro successiva comparazione con quello della vittima".  

Tre degli indagati, spiega una nota della procura - riporta il Corriere della Sera - sono stati ripresi dalle telecamere mentre uscivano con un borsone e due trolley, che per dimensioni avrebbero potuto occultare la bambina, dall’ex albergo il 10 giugno dopo la scomparsa di Kata. Trolley e borsone che gli indagati avrebbero utilizzato anche il 17 giugno in occasione dello sgombero dello stabile. "Due  occupanti di tre distinte stanze nei cui rubinetti  dei bagni sono state individuate tracce di presunta sostanza ematica l’11 giugno in occasione di perquisizioni effettuata il giorno successivo alla scomparsa di Kata".  

LEGGI ANCHE: Kata rapita per il racket affitti in hotel. "Faida violenta, genitori zitti"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bimbafirenzeindagatikatascomparsa
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

Finley, l'intervista ad Affari

"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna





motori
Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.