A- A+
Cronache
Sicurezza stradale, taxi gratis fuori dalle discoteche: sei locali "pioneri"

Sicurezza stradale, taxi gratis all’uscita delle discoteche

È stato firmato oggi presso il Ministero dei trasporti e della navigazione, alla presenza di Matteo Salvini, vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, un protocollo d'intesa con le associazioni rappresentative dei locali di intrattenimento notturno, per un progetto sperimentale che prevede taxi gratis per tornare a casa a fine serata.

Il Mit, nell'ambito delle iniziative sulla sicurezza stradale, ha stanziato fondi per pagare l'auto bianca o la navetta a chi, uscito dalla discoteca e sottoposto ad alcol test, risulti oltre il limite previsto per mettersi alla guida.

In questo caso sarà riaccompagnato presso la propria abitazione insieme alle persone che trasporta nel mezzo. Il voucher per beneficiare della misura innovativa sarà fornito dagli stessi locali di intrattenimento, previa convenzione con le compagnie locali di tassisti o ncc.

Sicurezza stradale, la sperimentazione parte da sei locali notturni

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alcol testdiscotechesicurezza stradaletaxi gratis
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


in vetrina
Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn

Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn





motori
La Lamborghini Countach LP 400 S di “The Cannonball Run” compie 45 anni

La Lamborghini Countach LP 400 S di “The Cannonball Run” compie 45 anni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.