A- A+
Cronache

 

 

carabinieri

 

I carabinieri hanno eseguito nell'agro Nocerino-Sarnese nove misure cautelari e cinque perquisizioni domiciliari nell'ambito di un'inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Salerno su una truffa ai danni dello Stato per false pensioni di invalidita'. L'accusa agli indagati comprende anche quella di associazione per delinquere finalizzata alla truffa. Arresti domiciliari per finti invalidi, ma anche medici ed esponenti politici locali. Per ottenere indennita' e assegno di accompagnamento, infatti, venivano rilasciati falsi certificati e giudizi dell'apposita commissione medica gonfiati. I casi individuati dai militari dell'Arma sono una quindicina ed e' gia' stata intrapresa l'azione di recupero delle somme indebitamente percepite sequestrando circa 60.000 euro.

C'e' anche un Consigliere regionale campano tra i nove destinatari di misura cautelare nell'ambito dell'inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Salerno su falsi invalidi nell'agro Nocerino-Sarnese. Ai domiciliari Giovanni Baldi, medico di Cava dei Tirreni, eletto nel Pdl. I provvedimenti restrittivi sono stati notificati soprattutto a medici a medici e componenti della commissione provinciale per l'invalidita'.

Ex assessore provinciale a Salerno fino a febbraio 2010, Giovanni Baldi, e' anche indagato per corruzione e abuso d'ufficio dalla procura di Salerno, che il 25 marzo scorso gli ha notificato un avviso di garanzia nell'ambito di un'inchiesta su presunte irregolarita' in un concorso bandito nel 2010 dall'amministrazione provinciale di Salerno. L'inchiesta, tuttora aperta, riguarda anche i rapporti tra Gesue' De Sio, imprenditore del settore agroalimentare a Cava de' Tirreni, la cui figlia fu assunta attraverso il concorso oggetto dell'indagine, e il consigliere regionale. Medico nefrologo presso l'Asl di Salerno, originario di Cava de' Tirreni, ha militato da sempre nel centrodestra ed e' considerato vicino all'ex presidente della Provincia di Salerno e attualmente deputato Edmondo Cirielli. Un legame che e' stato alla base anche della scelta di seguire l'ex presidente della commissione Difesa della Camera nella nuova formazione politica Fratelli d'Italia. Una parentesi per Baldi, che lascio' il gruppo Pdl in Consiglio Regionale a maggio scorso, per poi rientrare tra le fila del Pdl a settembre. Il politico salernitano compare anche nell'elenco dei consiglieri regionali invitati ad aprile scorso dalla Guardia di Finanza a fornire giustificazioni delle spese non documentate per circa 15mila euro, compiute con i fondi destinati ai gruppi consiliari.

Tags:
truffafalsi invalidisalernitano
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.