A- A+
Culture
Affaritaliani.it sale in cattedra: lezione di Perrino all'Università Cattolica

Affaritaliani.it sale in cattedra: lunedì 29 novembre, il nostro direttore, Angelo Maria Perrino, tiene una lezione sul tema: "Le regole del web journalism e la deontologia dei giornalisti" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

La lezione si svolge dalle 8.45 alle 10.15, in aula G119 S.PIO X dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, Largo Gemelli 1, nell'ambito del corso di Diritto dell'informazione tenuto dal professor Ruben Razzante presso il corso di laurea triennale in linguaggi dei media della facoltà di Lettere.

Il video della lezione sarà pubblicato in differita su affaritaliani.it nel corso della giornata.

 

Commenti
    Tags:
    affaritaliani.itangelo maria perrinodiritto dell'informazioneuniversità cattolica di milano





    in evidenza
    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    Carlo Conti a Sanremo

    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    
    in vetrina
    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


    motori
    Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

    Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.