A- A+
Culture
DUGIN AD AFFARI: HO SCOPERTO L’ANIMA SACRA DELL’ITALIA

Video reportage di Claudio Bernieri

Nella suggestiva sala del Castello di Udine,  l'editore e filosofo Emanuele Franz  sigilla il  lungo tour di Alexandr Dugin in Italia: “ domandiamoci chi siamo”.

Via via ,  se lo domandano con i loro interventi  Giulietto Chiesa , Masssimo Fini,  Diego Fusaro Edoardo Sylos Labini,  e ancora  tanti intellettuali, scrittori, amministratori, lettori, fìemministe…

Nel corso del dibattito nel castello di Udine - ultima tappa  del tour italiano di Aleksander Dugin- il filosofo rispondendo una domanda di una  ascoltatrice ha analizzato brevemente la discussa  dualità del pensiero di Bergoglio, anticapitalista e populista in Sudamerica e filo globalista in Occidente. Applausi a scena aperta sul "femminismo mistico" di Dugin: " la donna è il mistero di Dio".

Sull’auto che lo porta alla Malpensa, ci dice:” ho scoperto l’anima sacra dell’Italia”.

Commenti
    Tags:
    dugin
    in evidenza
    Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

    Tra mobilità e sostenibilità

    Automotive, da ALD la svolta
    Arrivano nuove soluzioni green

    
    in vetrina
    Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

    Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


    motori
    Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

    Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.