A- A+
Culture

La Settimana Santa non sarebbe quella che tutti abbiamo imparato a conoscere al Catechismo. Esiste infatti una versione inedita, contenuta in un manoscritto egiziano di oltre mille e duecento anni fa. La notizia è sconvolgente: Ponzio Pilato avrebbe infatti consumato l'ultimo pasto con Gesù proprio il Venerdì Santo, appena prima della crocifissione. Ma c'è di più: Ponzio Pilato avrebbe offerto di sacrificare i suoi figli al posto di Cristo. A rivelarlo, è LiveSciences.

ponzio pilato 500

Nel manoscritto (in lingua copta) sarebbero contenuti altri particolari inediti: Gesù sarebbe stato arrestato il martedì, e non il giovedì sera (avvenimento che la Chiesa oggi ricorda come il "giovedì santo"), e questa nuova cronologia dimostrerebbe appunto che Gesù non avrebbe mangiato l'ultima volta con i discepoli, come afferma la Bibbia...

Roelof van den Broek, dell'Università di Utrecht, ha commentato: "Ponzio Pilato è considerato un santo, un eccellente funzionario di Roma, da molte chiese copte dell'Etiopia". Ponzio Pilato, addirittura, si sarebbe convertito in segreto al Cristinaesimo sotto l'influenza della moglie...

Non è finita: il manoscritto è stato acquistato nel 1911 dal finanziere americano JP Morgan, ed è stato scoperto nel 1910 al monastero di San Michele, nel deserto egiziano. Ora custodito dalla presso "Morgan Library and Museum" di New York. 

Tags:
ponzio pilatosettimana santagesù
in evidenza
Camila Giorgi: stivale nero, niente gonna e... Foto fashion da sogno

La tennista vince sui social

Camila Giorgi: stivale nero, niente gonna e... Foto fashion da sogno


in vetrina
Diversity & Inclusion Hub, l’osservatorio sull’inclusione in ambito corporate

Diversity & Inclusion Hub, l’osservatorio sull’inclusione in ambito corporate


motori
Nuova Lamborghini Huracán Sterrato debutta all’Art Basel di Miami

Nuova Lamborghini Huracán Sterrato debutta all’Art Basel di Miami

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.