A- A+
Culture
Gusto e cultura: Fattorie Garofalo sbarca a Milano presso il Megastore Mondado

Di Eduardo Cagnazzi

Fattorie Garofalo sbarca a Milano presso il Megastore Mondadori dove avvia un piano di gemellaggi tra cultura e gusto in Italia e all’estero. L’obiettivo è legare un prodotto gastronomico lattiero caseario di grande tradizione e con una storia millenaria, come la mozzarella di bufala campana che al tempo stesso è un emblema del Made in Italy nel mondo, con alcune tra le maggiori case editrici italiane. Prima tappa, un bristot al Megastore Mondadori di via Marghera, una scelta maturata nel quadro di collaborazione con Mondadori retail. Al primo piano funzionerà la caffetteria, al terzo piano sarà in funzione il ristorante sempre della linea Fattorie Garofalo. La strategia di espansione continuerà nei prossimi mesi con l’apertura di un bistrot alla stazione ferroviaria Centrale di Napoli e di un altro entro l’estate all’interno di Evry2 a Parigi, uno dei più grandi centri commerciali di Francia. Per fare dell’oro bianco e dei derivati bufalini un trait d’union con i beni culturali il gruppo Garofalo, che nel 2106 ha registrato un fatturato di 70 milioni di euro, mette in cantiere investimenti per 6 milioni di euro. L’intento è promozionare e mettere in vetrina la mozzarella di bufala nei principali centri commerciali e di divertimento italiani ed esteri. Un processo iniziato in questi giorni con l’inaugurazione di un bistrot al Fiumara di Genova. Nel frattempo, Fattorie Garofalo, azienda a capo di un gruppo imprenditoriale con base a Capua impegnato nella filiera bufalina, dalla produzione del latte alla commercializzazione della mozzarella di bufala campana dop e carne ed altri derivati bufalini, avvia accordi commerciali con partner stranieri per ampliare il mercato di questo prodotto che non è solo un’eccellenza dell’agroalimentare italiano nel mondo, ma è anche un esempio virtuoso del sistema di tracciabilità. “La strategia di espansione del gruppo prende finalmente corpo”, afferma Raffaele Garofalo, presidente del gruppo. “Partita con il travel retail, approda a Milano per esaltare il binomio food di qualità/cultura grazie a Mondadori e proseguirà in altre librerie delle principali città, seguendo un progetto di espansione di respiro internazionale. Sempre legando la cultura alla mozzarella ed alla carne di bufala”. L’obiettivo del gruppo prevede otto-dieci aperture l’anno tra Italia ed Europa, con prospettive di sbarco negli Usa e nel Middle East.

 

Tags:
fattorie garofalo milanofattorie garofalo megastore mondadori
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.