A- A+
Culture
Teatro: morto Carlo Giuffrè, grande attore napoletano

L'attore Carlo Giuffre', uno dei grandi del teatro italiano, e' morto alla vigilia del suo novantesimo compleanno, che avrebbe festeggiato il 3 dicembre prossimo. Era malato da tempo. La notizia e' stata anticipata al quotidiano "Il Mattino" di Napoli, citta' dove Giuffre', era nato nel 1928. il noto attore avrebbe compiuto 90 anni tra un mese.

Diplomatosi all'Accademia nazionale di arte drammatica, aveva debittato sul palcoscenico nel 1947 con il fratello Aldo, morto nel 2010. E due anni dopo i due attori aveano cominciato a lavorare con Eduardo De Filippo, che diresse Carlo Giuffre' anche nel suo esordio cinematografico, in "Napoli milionaria" del 1950. Da allora, Carlo Giuffre' ha interpretato decine di film, con registi come Roberto Rossellini, Pietro Germi, Mario Mattoli, Dino Risi, Steno, Luciano Salce, Liliana Cavani, roberto Benigni.

La sua ultima apparizione sul grande schermo e' in "Se mi lasci non vale", firmato nel 2016 da Vincenzo Salemme.

In teatro e' stato anche regista, di allestimenti eduardiani come "Le voci di dentro", "Napoli milionaria!", "Non ti pago" e "Natale in casa Cupiello". Fu per l'ultima volta sul palcoscenico nel 2015, in "La lista di Schindler", adattamento teatrale del film di Steve Spielgerg, con regia di Francesco Giuffre'.  Carlo Giuffre' nel 2010 aveva perso il fratello Aldo, di quattro anni piu' anziano, con il quale aveva condiviso una vita tra teatro, cinema e televisione. Ora con lui si spegne un'altra famiglia di attori della tradizione napoletana.  

Carlo Giuffre' negli anni '60 nella compagnia De Lullo, Falk, Valli e Albani, si era affermato con Pirandello ( "primo attore" dei 'Sei personaggi in cerca d'autore', Venanzi ne 'Il giuoco delle parti' e Viani in 'L'amica delle mogli') e Cechov (il Solionyi delle 'Tre sorelle). Sempre in teatro, negli anni Ottanta, con il fratello Aldo fonda una compagnia, e hanno successo con commedie come 'Il piacere dell'onesta'', 'Pane altrui', 'Miseria e nobilta'' e I'l medico dei pazzi'. Poi affrontera' anche da regista l'intero repertorio di Eduardo De Filippo.   Nel suo impegno cinematografico piu' recente si ricorda il ruolo di Geppetto nel Pinocchio di Benigni del 2002. Carlo Giuffre' si e' dedicato molto anche alla televisione, recitando negli anni '60 tra l'altro nel 'Tom Jones' e ne 'I Giacobini'. E nel 1971 presento' anche il Festival di Sanremo.   Nel 2007 era stato insignito del titolo di Grande ufficiale dal presidente della Repubblica.

Commenti
    Tags:
    carlo giuffrè
    in evidenza
    Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

    Neymar superato da Leo

    Messi il Re Mida del calcio
    110 milioni per tre anni al PSG

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

    SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.