A- A+
Culture
Velvet Underground, a Parigi tributo alla band che ha cambiato il rock

Musica, ma anche cinema, arte, fotografia, grafica e moda. In soli cinque anni di attività, i Velvet Underground hanno lasciato un marchio indelebile e multiforme nella scena creativa americana, nella storia della musica e nella cultura popolare.

Per celebrarli, la Cité de la Musique di Parigi non poteva quindi che scegliere una mostra multimediale, audiovisiva e interattiva, che mescola ispirazioni beat, provocazioni pop e suoni rock per raccontare la 'New York extravaganza' di quegli anni di grande fermento.

L'esposizione sarà accompagnata da una serie di concerti, show e dibattiti, aperta nel weekend del 2 e 3 aprile da due performance evento, dello storico gruppo punk newyorchese Television e dell'intramontabile John Cale. A maggio, invece, un appuntamento speciale sarà dedicato a Warhol e alle sue sperimentazioni cinematografiche, con la proiezione di 15 lungometraggi mai mostrati in pubblico accompagnati dall'esibizione di un team di musicisti a metà tra i Seventies e gli anni Duemila.

velvet undegroundCredit: Lisa Law - Nico et Lou Reed au Castle, Los Angeles, 1966
 
Tags:
velvet underground mostra parigi
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.