A- A+
Economia
Borse/ L'ebola arriva in Asia e il Nikkei finisce in rosso

L'ebola fa capolino in Giappone e la Borsa di Tokyo chiude in rosso. Il ministero della Salute ha annunciato un sospetto caso di ebola, intimorendo gli investitori ma spingendo in alto i titoli legati al comparto sanitario. L'indice Nikkei ha perso lo 0,5% a 17.729,84, annullando i precedenti guadagni seguiti alla forte performance di Wall Street nei giorni scorsi. Il più ampio Topix è sceso dello 0,2%, a 1.424,67 punti.
 
Un uomo rientrato in Giappone dalla Sierra Leone il 23 dicembre scorso avrebbe contratto l'ebola, secondo quanto riferito dal ministero. I risultati dei test sono attesi per domani mattina. Se confermato, si tratterebbe del primo caso di ebola diagnosticato in Asia. Il titolo del produttore di filtri per l'aria Airtech Japan ha registrato un rialzo del 14,5%, mentre quello del fabbricante di indumenti protettivi Azearth è aumentato del 16%. Fujifilm, che a novembre aveva annunciato l'approvazione entro fine anno per il suo farmaco anti-ebola Avigan, ha guadagnato solo lo 0,4%.

Intanto, come successo per gli Usa che hanno appena rivisto al rialzo del 5% la crescita del Pil nel terzo trimestre, il Giappone accelera sugli investimenti. D'altra parte il paese ha registrato un'inattesa battura d'arresto a novembre con il calo della produzione e delle vendite al dettaglio.

Il governo del premier Shinzo Abe appena rieletto ha, infatti, appena varato un nuovo pacchetto di aiuti da 3.500 miliardi di yen (29 miliardi di dollari) per favorire le regioni e le famiglie a basso reddito. Abe, facendo leva sulla recente vittoria elettorale, punta a dare al Pil una spinta dello 0,7% e intende di rispettare il prima possibile l'obiettivo di riportare l'inflazione al 2%, mantenendo l'impegno a una riduzione del deficit. Circa 1.700 miliardi di yen saranno destinati a interventi nelle aree colpite da disastri natuali per aumentare le misure di prevenzione; 600 miliardi saranno destinati alla rivitalizzazione delle economie locali e 1.200 miliardi andranno alle persone in difficolte e alle piccole imprese colpite dalla congiuntura economica.

Tags:
borsagiapponeebolaasia
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.