A- A+
Economia
Piazza Affari migliore d'Europa. Spread a 165

Piazza Affari migliore d'Europa in chiusura anche grazie a un'accelerazione nel finale in scia alle prime fasi positive di Wall Street che guarda con ottimismo all'imminente ondata di trimestrali dopo il ritorno all'utile di Alcoa, che ha inaugurato la stagione dei bilanci intermedi. Il Ftse Mib, dopo il pesante ribasso della vigilia, ha chiuso con un progresso dello 0,89% ma ancora sotto quota 21mila punti persa ieri (20.885). All Share +0,77% e 22.221 punti. A trainare il listino principale soprattutto la buona performance di finanziari ed energetici, con Eni che, in scia a un report positivo di Deusche Bank, ha chiuso la terza seduta settimanale in crescita dello 0,82% a 19,75 euro per azione.

Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi conferma la recente tendenza all'allargamento e chiude a 165 punti dopo aver sfiorato quota 170 a meta' seduta. Il rendimento e' al 2,88%. Il differenziale Bonos/Bund segna 153 punti per un tasso del 2,75%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borsespreadnikkeiwall streetpiazza affari
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.