A- A+
Economia
Btp, i fondi esteri scommettono sul titolo a 50 anni, per 2/3 fuori confine
(fonte Lapresse)

Sono oltre 400 gli investitori che hanno partecipato al sindacato del nuovo Btp 50 anni, mentre circa 230 hanno preso parte alla riapertura del Btp 7 anni. La domanda complessiva, riferisce una nota del Mef, ha superato i 120 miliardi di euro, quasi equamente ripartiti tra i due titoli. I fund manager hanno sottoscritto circa la meta' della riapertura tramite sindacato del Btp 7 anni mentre per il titolo con scadenza 50 anni la loro partecipazione e' stata del 35,6%.

Le banche ne hanno sottoscritto circa il 36,3% sul titolo 7 anni e il 20,2% circa sul titolo 50 anni. Nella riapertura del Btp benchmark 7 anni banche centrali e istituzioni governative insieme a fondi pensione e assicurativi hanno acquistato il 7,2% dell'emissione mentre sul titolo a 50 anni una quota significativa (quasi il 40%) del collocamento è stato sottoscritto da investitori con un orizzonte di investimento di lungo periodo; in particolare, la quota di fondi pensione e assicurativi si e' attestata al 32,1% mentre il 6,2% e' stato acquistato dalle banche centrali. Agli hedge fund e' stato allocato circa il 5,7% dell'ammontare complessivo dei due titoli offerti. 

I due collocamenti hanno visto una partecipazione molto diversificata (circa 40 paesi), con una partecipazione massiccia di investitori esteri, cui e' stata allocata una quota pari al 74% per il titolo a 7 anni e circa l'88% per il titolo a 50 anni. Di particolare rilievo la quota sottoscritta da investitori del Regno Unito (il 29,9% sul titolo a 7 anni e il 23,8% su quello a 50 anni). Il resto del collocamento è stato allocato in larga parte in Europa (circa il 29,3% sul titolo a 7 anni e il 53,3% su quello a 50 anni), con le quote piu' rilevanti assegnate a investitori di Germania, Austria e Svizzera (rispettivamente circa il 12,7% e il 29,9%), francesi (rispettivamente il 2,2% e il 6,2%) e nella Penisola Iberica (rispettivamente l'1,8% e il 7,1%).

Nei Paesi Scandinavi sono stati allocati rispettivamente il 5,3% della riapertura del benchmark 7 anni e il 3,3% del nuovo 50 anni mentre i sottoscrittori dell'Est-Europa hanno acquistato rispettivamente il 3,2% e il 3,4%. Il resto del collocamento e' stato sottoscritto da altri paesi europei tra cui i Paesi del Benelux (4,1% sul 7 anni e 3,4% sul 50 anni). La quota allocata ad investitori nordamericani e' stata intorno al 12,9% e al 4,8% rispettivamente sui titoli a 7 e 50 anni. La partecipazione di investitori asiatici e' stata dell'1,9% per il titolo a 7 anni mentre si e' attesta intorno all'5,9% sul titolo a piu' lunga scadenza. 

Commenti
    Tags:
    asta btp tesoro
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Covid, tranquilli finirà tutto Mi raccomando vacciniamoci…

    Costume

    Covid, tranquilli finirà tutto
    Mi raccomando vacciniamoci…


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo sceglie il Centro Stile come sede del nuovo headquarter

    Alfa Romeo sceglie il Centro Stile come sede del nuovo headquarter

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.