A- A+
Economia
Evasione fiscale alla James Bond. Il Senato Usa contro Credit Suisse

Feroce relazione del Senato Usa contro Credit Suisse. La banca avrebbe aiutato clienti americani ricchi a nascondere miliardi di dollari al fisco. Il rapporto di 175 pagini, redatto dai senatori John McCain e Carl Levin, accusa anche il dipartimento di Giustizia, colpevole di aver fatto troppo poco per ottenre dall'istituto elvetico i nomi dei 22mila evasori Usa.

L'azione di Credit Suisse si è concentrata tra il 2001 e il 2008. Anni nei quali la banca reclutava i clienti statunitensi, incoraggiandoli e aiutandoli ad evadere le tasse. Spesso, si legge nel rapporto, i contatti tra banchieri e clienti avvenivano in occasione di eventi sponsorizzati da Credit Suisse, come alcuni tornei di golf. Un ex cliente racconta di aver ricevuto un estratto bancario segreto, nascosto da un intermediario in una copia di Sports Illustrated.

In alcuni incontri sotto copertura, la banca sarebbe arrivata a fornire carte di credito capaci di attingere ai fondi segreti sfuggiti al fisco Usa. Tra le filiali più attive ci sarebbe quella di Zurigo, che raccoglie circa la metà dei clienti. L'organizzazione era talmente rodata che Credit Suisse offriva addirittura un servizio completo, che consentiva ai ricchi clienti di concludere le operazioni senza neppure lasciare l'aeroporto svizzero. Scene che il senatore Levin ha paragonato a "un ambiente nebbioso e buoio alla James Bond".  

 

 



 

 

Tags:
credit suissebancheevasione
i più visti
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.