A- A+
Economia

Enel firmera' domani con Gazprom un Memorandum di intesa per la cessione del 100% della centrale elettrica di Marcinelle, in Belgio. Lo ha reso noto l'ad di Enel, Fulvio Conti, parlando con la stampa a margine del Forum economico internazionale di San Pietroburgo.

"Tra settembre e ottobre - ha aggiunto - e' prevista la firma dell'accordo vincolante". Il documento verra' siglato domani, durante il Forum economico sul Baltico. Si tratta solo di un'intesa in questo momento ma "molto costruttiva", ha tenuto a sottolineare l'ad. Conti ha confermato che il prezzo dell'operazione per l'acquisizione dell'impianto da 400 Megawatt "non e' inferiore ai 200 milioni di euro", come anticipato da recenti indiscrezioni stampa. Ma potrebbe essere anche maggiore", ha aggiunto.

La cessione di Marcinelle rientra nella piu' ampia strategia di Enel di disimpegno da questa parte di mercato europeo, che - a detto dello stesso Conti - "sta diventando sempre meno strategico" per la societa'. Per Gazprom - che invece sta cercando di aumentare la sua presenza negli impianti di produzione in Europa, dove fornisce un quarto del fabbisogno di gas - si tratta della prima grossa operazione in questo senso nel mercato europeo. Enel possiede il 100% di Enel Marcinelle Energia, la societa' che controlla la centrale belga.

Tags:
enelmarcinellegazprom
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Duster protagonista del my Dacia road 2022

Duster protagonista del my Dacia road 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.