A- A+
Economia
Fiom,Francesca ancora più dura di Landini.Chi è la nuova leader delle tute blu

Ad ascoltare le parole di Re David contro la svolta renziana sul lavoro, pare di stare a sentire Landini. "La priorità politica è avere una legislazione che sia almeno non ostile al lavoro. Se si continua su questa strada, e lo hanno dimostrato i giovani con il voto al referendum costituzionale, possono anche continuare a raccontarci che si sta facendo la legislazione più moderna del mondo ma non ci crede più nessuno, perché si stanno solo toglòiendo diritti pezzo dopo pezzo", ha spiegato qualche mese fa. 

Un assaggino della sua verve? Quando sulla sua pagina Facebook scrisse: "Commento d'istinto e politicamente scorretto: da donna a donna, la Serracchiani è proprio una str...!", rivolgendosi alla fedelissima di Renzi che aveva definito più odiosa una violenza sessuale quando commessa da un extracomunitario. Insomma, dopo i vari Cremaschi, Rinaldini e Landini, pare che la tradizionale radicalità della Fiom abbia trovato ancora un degno interprete. Stavolta, però, in quota rosa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fiomfrancesca re davidprima donna segretario generale fiomsindacato metalmeccanicicurriculum re david
i più visti
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.