A- A+
Economia
Generali al 4,49% di Intesa, 1,08 come prestito titoli. Leone scenderà al 3,4%

Dopo l'acquisto di una quota azionaria pari al 3,04% di Intesa Sanpaolo, le Generali sono temporaneamente salite al 4,492% della banca guidata da Carlo Messina, secondo quanto riporta il sito di Ca' de Sass. A quanto si apprende, l'incremento della partecipazione e' legato al fatto che la compagnia triestina non ha ancora completato lo smobilizzo del prestito titoli con cui si era inizialmente protetta da Intesa.

Generali venerdi' scorso aveva infatti annunciato di "aver dato corso alla procedura per porre termine al prestito titoli" sul 3,01% di Intesa. Ma da 'smaltire' resta ancora una quota pari all'1,08% della banca. Una volta completata la cessione, alle Generali restera' in capo circa il 3,4% di Intesa, partecipazione a cui contribuisce una piccola quota della banca che il Leone gia' deteneva.

Intanto, gli analisti finanziari di Icbpi sottolineano che "la sistemazione della quota in Intesa Sanpaolo era ampiamente attesa: resta in essere la posizione 'anti-scalata', ma con effetti economici sterilizzati dalla copertura della posizione tramite derivati. La proposta di Intesa Sanpaolo per un'aggregazione non si e' ancora materializzata. Le dichiarazioni di Galateri sono state lette da molti osservatori come un'apertura verso la banca guidata da Messina, ma in realta' il successo di un'eventuale offerta dipendera' non solo dal contenuto industriale della proposta, ma anche dal premio di controllo che verra' riconosciuto agli attuali azionisti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
generali al 449% di intesa108 come prestito titoli. leone scenderà al 34%
i più visti
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.