A- A+
Economia

Emilio Botin, presidente della piu' grande banca spagnola, il Banco Santander, e' morto all'eta' di 79 anni. Lo comunica la banca in una nota non specificando le cause del decesso. Originario di Santander, appartenente a una famiglia di tre generazioni di banchieri, Emilio Botin entrò nell’ente finanziario nel 1958, all’età di 24 anni, convertendolo nel maggiore gruppo bancario dell’eurozona per capitalizzazione. Sposato con Paloma O’Shea era padre di sei figli.

E' Ana Patricia Botin il nuovo presidente del Santander. La manager prende il posto del padre. La decisione sulla successione e' stata presa nel corso di un consiglio di amministrazione convocato di urgenza. A 53 anni, la figlia di Emilio Botin e' "la persona ideale, grazie alle sue qualita' personali e professionali, la sua esperienza, il suo percorso all'interno del gruppo e il suo riconoscimento a livello nazionale e internazionale", per occupare questo posto, e' indicato in una nota del Santander.

Tags:
botinsantander
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.