A- A+
Notizie dalle Aziende
BPER Banca: “Rilancio Lombardia”, le iniziative per il territorio lombardo

BPER, illustrate le iniziative della banca a favore del territorio lombardo. Kuhn (BPER): “fiduciosi in una ripresa economica con la Lombardia come motore dell’economia nazionale”

Stefano Vittorio Kuhn, Coordinatore Commerciale Territoriale Lombardia BPER, ha illustrato oggi  in modalità digitale, le iniziative di BPER Banca sul territorio lombardo.

Da poco più di un mese dall’arrivo della banca nella regione lombarda BPER pone l’attenzione al sociale e al territorio, con la convinzione che la Lombardia debba essere centrale nell’ottica della ripresa post pandemica, fungendo da motore per l’economia nazionale.

BPER Banca: "Rilancio Lombardia", la presentazione di Stefano Vittorio Kuhn Coordinatore Commerciale Territoriale Lombardia BPER.

Stefano Vittorio Kuhn, Coordinatore Commerciale Territoriale Lombardia, BPER ha illustrato lo scenario economico e le iniziative della banca a favore della ripresa del territorio lombardo: “ È importante, per cominciare, contestualizzare l’attività di BPER Banca sulla regione Lombardia nello scenario di riferimento: al di là delle vicende legate alla pandemia è interessante notare, se guardiamo le previsioni che il Fondo monetario Internazionale ha recentemente rivisto per il paese Italia, di come alla contrazione del 2020 che ha raggiunto quasi il 9% abbiamo attese di crescita del 4,2% per il 2021. Sono tutti dati che vengono rivisti frequentemente proprio perché l’incertezza pandemica rende difficile fare delle previsioni. Quest’attesa di crescita che il fondo monetario ha stabilito per l’Italia del 4,2% si paragona alle previsioni che a Ottobre avevano un punto percentuale in più, ed è la prova di come lo scenario sia mutevole e datato da tante incertezze. È anche bene ricordare che le previsioni di crescita complessiva mondiali per il 2021 sono +6%, quindi lo scenario è uno scenario di competizione globalizzata che vede un mondo che ha ripreso a correre.

La Lombardia è una regione importante, probabilmente il motore economico d’Italia insieme all’Emilia Romagna e il Veneto, che ha subito nel 2020 una contrazione significativa: -9,7%. Le ultime previsioni prevedono una crescita più veloce, la Lombardia è stata più veloce nella caduta e tutti si aspettano che la ripresa sia più rapida quando sarà possibile. Un dato che nel 2020 credo sia importante sulle iniziative riferite alla regione lombarda è che il calo dell’export ha superato il -10,6%, quindi come recentemente ha stabilito anche Confcommercio i consumi che noi stiamo registrando nel Paese si raffrontano con dei dati che ci fanno risalire al penultimo anno della seconda guerra mondiale.

Tutti questi numeri ci devono contestualizzare lo scenario di riferimento.

La Lombardia - prosegue Kuhn - è diventata per BPER Banca dal 22 di febbraio al perfezionamento dell’acquisizione del ramo ex Ubi, una numerica in termini di presenza della clientela significativa. Oggi in Lombardia abbiamo circa 3000 persone a servizio della nostra clientela, 370 sportelli (tra questi considero anche quelli che nel completamento dell’operazione Gemini verranno portati da Intesa Sanpaolo). Complessivamente una presenza importante, 370 filiali, 7 centri impresa che sono tipicamente dedicati al mondo dell’intraprendere e, come dicevo circa 3000 persone che servono circa 9000 clienti con una componente di famiglie e privati importante (circa 800mila clienti privati e oltre 100mila imprese). Questo si configura con una raccolta complessiva di €50 miliardi e una componente di impieghi che raggiunge quasi i 17 miliardi, di cui 6,5 sono destinate alle famiglie consumatrici e più di 9 miliardi sono dedicati alle imprese. Questi numeri danno la dimensione e l’ambizione di BPER nella regione Lombardia anche per la presenza sulle province. Oggi siamo banca di riferimento in moltissime delle province lombarde: Milano, Lodi, Pavia, Como, Bergamo, Brescia, Varese, alcune delle citate ci vedono prima banca per numero di sportelli con quote di mercato importanti.

Questa è una responsabilità di BPER sul territorio lombardo che ha dei numeri per quanto riguarda le prospettive economiche che tutti ci attendiamo possano essere riprese che si confrontano con le zone più evolute dell’Europa. Da questo punto di vista è importante ricordare anche recenti iniziative che BPER Banca: abbiamo da poco chiuso un prorogamento importante, €500 milioni per la prima emissione di social bond al servizio del sostegno dell’economia territoriale, parliamo di PMI, parliamo di sostenibilità e in quest’ambito la destinazione di questi fondi ha una prevalenza totale. Facciamo provvista sui territori per impiegare denaro sui territori, questa è la chiave di volta di una banca che fa del territorio l’asset più importante. Di pochi giorni fa è la pubblicazione del bilancio di sostenibilità dove BPER ha destinato l’84% della ricchezza generata ridistribuendolo sui territori. Abbiamo avuto un attenzione sul sociale: ricordo il progetto “Uniti oltre e attese” dove abbiamo dedicato trust di 500mila euro come primo riconferimento a favore dei congiunti degli infermieri deceduti a causa del Covid-19. Sono tutte iniziative che riportano un attenzione al sociale, ai territori e una particolare puntualizzazione verso il mondo delle PMI.

In termini di innovazione tecnologica è stata colta con grandissima attenzione la nuova possibilità di banca light da un punto di vista di applicazione informatica che avvicina al mondo banca anche la generazione Z che hanno un approccio ai servizi di pagamento diverso rispetto alle generazioni passate.

Credo che questi numeri e lo scenario citato diano la dimensione della presenza di BPER Banca nella Regione Lombardia, l’importanza che ha sulle province e il dialogo costante e continuo che ha con tutti gli attori del territorio.

Per tutto ciò abbiamo deciso di stanziare un plafond di complessivi €2 miliardi a sostegno delle Piccole e Medie Imprese Lombarde con l’obiettivo di garantire la sostenibilità. Siamo confidenti di poter entrare in uno scenario che ci possa consentire di riprendere un’operatività più vicina possibile a quella che abbiamo lasciato. Concederemo misure di liquidità tempo e credo che il tempo sia una delle variabili che assumerà un’importanza significativa, significa allungamento dei piani di rimborso, stiamo parlando di sostegno per recuperare competitività del territorio lombardo."

Kuhn continua raccontando l'iniziativa di BPER Banca "Rilancio Lombardia": "Con l’iniziativa che abbiamo denominato “Rilancio Lombardia” stiamo prendendo contatto direttamente con le famiglie che hanno avuto dei mutui che sono stati sospesi con moratorie per cercare di trovare insieme le migliori soluzioni. L’iniziativa si rivolge a quelle famiglie che hanno un mutuo in moratoria per cercare di capire qual è lo scenario in cui la famiglia si trova per cercare la migliore soluzione possibile, che può essere ulteriore dilazione di moratoria o addirittura di rivedere i piani di ammortamento per moderare sulla situazione economica che si è verificata.

Abbiamo intitolato volutamente “Rilancio Lombardia” perchè siamo tutti fiduciosi in una ripresa economica che dovrà vedere per forza la Lombardia come motore dell’economia nazionale e riteniamo che integrare con quelli che saranno gli interventi del recovery plan che l’UE metterà a disposizione del nostro paese con il supporto alla digitalizzazione sostenibile, le misure di processo di prodotti che nelle nostre filiere sono necessarie.

Dopo poco più di un mese dall’atterraggio di BPER in Lombardia, un plafond di €2 miliardi messo a disposizione dei territori e delle aziende. - conclude Kuhn Mi piace ricordare che abbiamo 4 direzioni sui territori: Milano, Varese, Bergamo e Brescai che sono tutte con autonomia decisionale significativamente importante, vuol dire che abbiamo sul territorio la leva della concessione del credito e con questo plafond mettiamo a disposizione delle perosne e del territorio delle cifre importanti per immaginare il rilancio nella sostenibilità complessiva.”

Commenti
    Tags:
    bperbper lombardiastefano vittorio kuhn bperbper sostenibilitàbper territoriobper regione lombardiabper 2021
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    I ristoranti riaprono all'aperto E la pipì dietro un cespuglio?

    Covid vissuto con ironia...

    I ristoranti riaprono all'aperto
    E la pipì dietro un cespuglio?


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico

    Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.