A- A+
Economia
Marcia indietro sul Pos anti-evasione. L'aiutino del governo ai professionisti

Un passo avanti e uno indietro. Il governo continua ad arrabattarsi tra buoni propositi e interessi di categoria. L'ultimo caso riguarda l'obbligo del Pos anche negli studi professionali. Avvocati, architetti, dentisti, notai dovrebbero consentire ai propri clienti di pagare con il bancomat. Una misura che avrebbe dovuto contenere l'evasione. 

Il provvedimento risale al 2012 e riguarderebbe 2 milioni e 300 mila professionisti. Ma il condizionale è d'obbligo, perché in realtà i dettagli non sono ancora chiari. E proprio le ultime correzioni potrebbero smussare gli effetti del decreto. Il governo sarebbe sul punto di concedere due deroghe. La prima è contenuta in una frase: l'obbligo del Pos si ridurrebbe ai "pagamenti effettuati all’interno dei locali destinati allo svolgimento dell’attività di vendita o di prestazione di servizio". Già così si restringe il campo ad alcuni studi. Ma ad alleggerire la mano anti-evasione è la seconda postilla: niente Pos se il professionista non fattura almento 300 mila euro  l'anno.

L'introduzione di una soglia minima porta con sè almeno due conseguenze. Innanzitutto limita l'obbligo a una fascia assai ristretta. E poi, di fatto, ripassa la palla agli stessi professionisti. Una soglia basata sul fatturato dipende da quanto viene dichiarato. In sostanza, si chiede trasparenza per introdurre una misura anti-evasione. Una contraddizione. Anche perché i professionisti non sono certo favorevoli.

Dietro il passo indietro del governo ci sono le loro proteste. Notai, commercialisti e ingegneri affermano che, visto l'obbligo di pagamento elettronico oltre i 1000 euro, il Pos è inutile. Anzi, di più: sarebbe un favore alle banche. L’installazione costa in media un centinaio di euro, cui si aggiungono un canone mensile di circa 30 euro e una commissione che oscilla tra l’1 e il 3% per ogni pagamento: in tutto 35 miliardi di euro l'anno.

 

Tasse, la stangata del 2014. Quando dovremo pagara: GUARDA LA GALLERY

mutui 1

 

 

Tags:
posprofessionistibancheevasione
i più visti
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.