A- A+
Economia

Dopo un inizio 2013 di forte ripresa, i mercati globali hanno recentemente mostrato segni di rallentamento. Cosa dobbiamo attenderci per i prossimi sei mesi? Alcuni esperti degli investimenti del gruppo Natixis Global Asset Management si confrontano su questo tema e discutono quali opportunità si presenteranno per gli investitori e quali sfide potrebbero essere chiamati ad affrontare. “La politica monetaria delle varie banche centrali, le tensioni geopolitiche che si stanno sviluppando a livello internazionale e gli indicatori sulla crescita economica hanno riportato una certa volatilità sui mercati finanziari - spiega Antonio Bottillo, amministratore delegato per l’Italia di Natixis Global AM.

Come spiegano i nostri specialisti degli investimenti, tuttavia, ci sono aree molto interessanti e con buone prospettive che meritano attenzione. In una fase come quella attuale assume ancora maggiore importanza avere un approccio di lungo periodo che sappia guardare oltre i movimenti di breve e sia in grado di analizzare i fondamentali delle singole economie”.

L'AZIONARIATO RESTA INTERESSANTE - David Herro (Chief Investment Officer Harris Associates) afferma che le prospettive di per i prossimi sei mesi in relazione ai mercati azionari internazionali sono piuttosto ottimiste. "Le valutazioni non sono così basse come quelle di 6, 9 o 12 mesi fa, ma le azioni sono ancora interessanti in termini di rendimento. Herro ritiene che le novità positive che caratterizzeranno la seconda metà del 2013 e i periodi successivi, si basano su un miglioramento dell'economia globale.

LE OCCASIONI: EDILIZIA E INFRASTRUTTURE - Per Chris Wallis (President & Chief Executive Officer Vaughan Nelson Investment Management) "alcuni aspetti della ripresa economica sono già consolidati, altri sono ancora in fase di sviluppo". Le occasioni si concentrano in quei settori che stanno cominciando proprio ora a recuperare. "Una di queste è l'edilizia non residenziale. Gli Stati Uniti stanno vivendo le primissime fasi di una probabile crescita pluriennale. Inoltre, ci stiamo muovendo verso una fase successiva di costruzione di infrastrutture energetiche.

OBBLIGAZIONARIO A STELLE E STRISCE - Elaine Stokes (Portfolio Manager Loomis, Sayles and Company): "Le migliori opportunità sul mercato obbligazionario sono individuabili negli Stati Uniti. La forza lavoro statunitense comincia ad essere leggermente più competitiva a causa di grandi passi in avanti in termini di produttività e minor pressione salariale. Un altro vantaggio competitivo deriva dall'attuale fase di 'rinascimento' energetico statunitense. Ciò porterà, e sta già portando, ad una maggiore crescita dell'occupazione e all'ulteriore vantaggio dell'abbassamento della base dei costi in tutto il settore manifatturiero. La sfida maggiore per l'investitore obbligazionario è rappresentata dal fatto che i tassi di interesse sono molto bassi. Le valutazioni sono davvero elevate e gli spread sono compressi.

L'ASIA TORNA A RUGGIRE? - Scott Davidson (Director of Research Absolute Asia Asset Management). Davidson è ottimista su quei mercati asiatici e quei settori esposti ad un rafforzamento dell'economia globale e ad un dollaro più forte, come le compagnie di esportazione asiatiche collegate a società commerciali di Hong Kong, nonché i venditori di prodotti tecnologici a Taiwan e in Corea e le società australiane attive nelle esportazioni a livello globale. La maggior sfida per l'Asia, così come per la maggior parte dei mercati, rimane l'incertezza legata al ritmo della ripresa economica globale e l'impatto delle politiche attuate dai governi e dalle banche centrali. "Vi è il rischio di un ulteriore rinvio delle misure di stimolo in Cina, il che potrebbe tenere i titoli cinesi e di Hong Kong sotto pressione, mentre l'incertezza politica rischia di rappresentare un problema per il mercato indiano".

E' TEMPO DI FUSIONI E ACQUISIZIONI - Justin Sheperd (Chief Investment Officer Aurora Investment Management) - Con il ritorno della fiducia, vi saranno maggiori transazioni aziendali in atto - fusioni e acquisizioni, spin-off, ristrutturazioni, rimborsi di capitale agli azionisti - e pensiamo che questi eventi siano molto positivi per gli investitori orientati al rendimento assoluto, alla ricerca di situazioni analizzabili ed interessanti da cui possano potenzialmente ottenere un vantaggio ed assumere una posizione determinante.
 

Tags:
natixisinvestimentiborsa
i più visti
in evidenza
Meteo, fresco? È solo un’illusione Torna l'inferno. Ecco quando

Meteo

Meteo, fresco? È solo un’illusione
Torna l'inferno. Ecco quando


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.