A- A+
Economia
Ubs, l'utile vola a 29 miliardi. Pronti 3.000 licenziamenti in Svizzera

Ubs: utile netto di 29 miliardi di dollari, integrerà Credit Suisse Svizzera

Nel secondo trimestre Ubs ha conseguito un utile record di 28,9 miliardi di dollari (25,6 miliardi di franchi) che include un utile contabile di pari importo derivante dall'acquisizione di Credit Suisse, indica oggi il colosso bancario in una nota. Ubs integrerà completamente le attività svizzere di Credit Suisse. Il trasferimento, graduale, a Ubs dovrebbe essere completato nel 2025, ha annunciato giovedì il colosso bancario in una nota. 

E probabile sospiro di sollievo per le società sportive e le associazioni culturali che ricevevano finora finanziamenti da Credit Suisse: il denaro continuerà ad essere elargito da Ubs anche dopo la fusione, perlomeno per alcuni anni. "Siamo consapevoli dell'importante ruolo che entrambe le aziende svolgono nelle comunità in cui operiamo, ragion per cui manteniamo in pratica tutte le sponsorizzazioni di attività civiche, sportive e culturali programmate in Svizzera almeno fino alla fine del 2025", afferma il Ceo di Ubs Sergio Ermotti nel comunicato odierno in cui la banca annuncia la piena integrazione di Credit Suisse e un utile trimestrale da primato che sfiora i 29 miliardi di dollari (25 miliardi di franchi).

Con l'annuncio della completa integrazione si sono infrante le ultime 'speranze' di una Credit Suisse parzialmente indipendente in seno alla galassia Ubs. L'operazione porterà a 3000 licenziamenti in Svizzera mentre Ubs segnala un utile trimestrale stellare, grazie anche all'acquisizione del gruppo concorrente - con l'aiuto di garanzie statali - a prezzo di saldo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
credit suissesvizzeraubs





in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


motori
Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.