A- A+
Spettacoli
Ascolti Tv Auditel: Asia Argento martire batte automa Bennett. Giletti fa 8,7%
ASIA ARGENTO-MASSIMO GILETTI

Gli ascolti Tv e i dati auditel di domenica 30 settembre 2018 hanno visto il rinnovarsi della disfida tra Che tempo che fa condotto da Fabio Fazio su Rai1 e Non è l'Arena in onda su La7 nel salotto del quale il padrone di casa Massimo Giletti ha invitato Asia Argento a replicare alle accuse di violenze sessuali rivoltegli dalla sua presunta vittima Jimmy Bennett (in presenza del suo avvocato) la settimana precedente.

Malgrado l'ospitata di quest'ultimo fosse una sbandieratissima esclusiva mondiale, la presenza del giovane attore dagli "occhi vitrei" (cit. Asia Argento) non aveva certo aiutato Giletti a sbancare l'Auditel facendogli ottenere un semplice 7,1% (non male, ma non esattamente un risultato eclatante) con 1.267.000 spettatori.

La presenza di Asia Argento, ieri sera, ha invece portato a casa 1.581.000 spettatori e un lusinghiero 8,7% di share. L'intervista all'attrice - presentatasi in studio in versione "acqua e sapone", assai "addomesticata" rispetto all'immagine battagliera e barricadera cui ci ha abituati e decisamente meno "sulfurea" del solito, è stata alquanto più interessante di quella a Bennett (la più noiosa della storia della Tv di tutti i tempi), e la paladina del MeToo ne è uscita del tutto egregiamente.

Nella sua versione "edulcorata", Asia Argento sa bucare lo schermo forse ancor più di quanto non lo faccia da "bad girl" tout court, risulta alquanto più empatica (e assai più simpatica), e si comprende come mai il pubblico di X-Factor reclami a gran voce la sua permanenza nel programma in veste di giudice.

In ogni modo, ferme restando le tante contraddizioni della vicenda #MeToo e le cupe ombre non ancora dissipatesi del tutto sui reali rapporti fra l'ex produttore più potente del mondo e le sue presunte vittime, ci si augura adesso che la Tv - almeno quella italiana - possa voltare pagina e sospendere l'abbonamento agli sfruculiamenti morbosi sul caso Argento-Bennett-Weinstein, nel timore che si arrivi fisiologicamente a raschiare il fondo del barile a tutto discapito della piaga delle molestie sessuali sul lavoro, finendo per sminuirlo e renderlo un semplice fenomeno  gossipparo da salotto televisivo e non, invece, un cancro sociale ahinoi radicatissimo nella realtà di tutti i giorni ben lontana dalle lusinghiere luci dei riflettori. 

 

Commenti
    Tags:
    ascolti tvauditeldomenica 30 settembre 2018asia argentonon è l'arenamassimo gilettijimmy bennettfabio fazioche tempo che fax-factor
    in evidenza
    Leotta, indiscrezione clamorosa "Pare che Diletta non ha..."

    Bomba sul suo futuro

    Leotta, indiscrezione clamorosa
    "Pare che Diletta non ha..."

    i più visti
    in vetrina
    Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania

    Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania


    casa, immobiliare
    motori
    Con Citroen Ami alla scoperta di Monza

    Con Citroen Ami alla scoperta di Monza


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.