A- A+
Spettacoli
Ascolti Tv Auditel: La Venier "imita" la D'Urso ma finisce nella bufera

Per gli ascolti Tv e i dati Auditel si è disposti a tutto, anche a "imitare" l'avversario. Ci ha provato Mara Venier domenica 11 novembre, virando su Rai1 con Domenica In verso atmosfere "trash" che a molti hanno ricordato quelle cavalcate sapientemente (e orgogliosamente) da Barbara D'Urso a Domenica Live su Canale 5. 

"Zia Mara" non soltanto ha dedicato ampio spazio al gossip del momento, quello che vede Asia Argento flirtare con Fabrizio Corona scannandosi al tempo stesso con la madre Daria Nicolodi sui social network, ma ha allestito un siparietto incentrato su magia ed esoterismo, con ospiti Solange e il Mago Otelma. Il tutto nel pomeriggio domenicale dell'Ammiraglia Rai, ovvero il servizio pubblico radiotelevisivo finanziato dal canone. 

La prima a stigmatizzare il "colpo di testa" di Mara è stata Selvaggia Lucarelli su Twitter che, citando la "regina del trash" (alias Barbara D'Urso), ha invitato la bionda conduttrice a non inseguire gli ascolti facili e a volare alto anche perdendo. Ma la Lucarelli non è stata l'unica a lanciare strali su Domenica In, tant'è che il deputato dem, membro della Vigilanza Rai, Michele Anzaldi ancor prima della messa in onda del prgramma, alludendo alla presenza in studio della Argento, accusava la Venier di “sensazionalismo a caccia di ascolti facili nella domenica pomeriggio delle famiglie”, nonché di deriva "trash" voluta dal nuovo gruppo dirigente "scelto da M5s e Lega".

Gli stessi telespettatori, tuttavia, non hanno gradito il siparietto dedicato a maghi e affini, con ospiti i già citati Solange e Mago Otelma, in studio con Vladimir Luxuria e una cartomante pentita. Quando quest'ultima ha iniziato a discettare di religione, il publico del web ha perso le staffe e ha subissato (e sta ancora subissando) di insulti e critiche Rai1 e le pagine social di Domenica In. 

Viste le sconfitte delle settimane scorse, la Venier ha cercato insomma di "d'ursizzarsi", dimenticando tuttavia che "Barbarella" va in onda su una rete privata e che, da anni, ha improntato la sua trasmissione domenicale su determinate tematiche non lesinando volutamente sul fattore "trash", forte anche del fatto - per l'appunto - di non essere un personaggio del servizio pubblico. La "d'ursizzazione" della Venier, per giunta, non ha fruttato grandi trionfi visto che in sovrapposizione Domenica In ha prevalso solo per una manciata di decimali percentuali, non impedendo per giunta a Domenica Live di ottenere ascolti invidiabili nel corso del pomeriggio. 

Un consiglio per le prossime puntate? Voli alto la Venier, come ha suggerito la Lucarelli, e non cerchi di emulare l'avversaria che, oculatamente, maneggia da assoluta esperta certo materiale e soprattutto, particolare da non trascurare, senza incidere sul denaro dei contribuenti che pagano il canone Rai.  

Commenti
    Tags:
    ascolti tvauditeldomenica 11 novembre 2018domenica inmara venierdomenica livebarbara d'ursosolangemago otelmamaghiselvaggia lucarelliasia argentofabrizio coronadaria nicolodivladimir luxuria
    in evidenza
    Dazn spegne i rumors sulla Leotta E' confermata sulla Serie A . Le foto

    Sport

    Dazn spegne i rumors sulla Leotta
    E' confermata sulla Serie A. Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes partnership con Phi Beach

    Mercedes partnership con Phi Beach


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.