A- A+
Spettacoli
Barbara D'Urso potenza mediatica: Papi, premier e ministri passano, lei resta

Panta rei, diceva Eraclito, tutto scorre, tutto passa. Ma il buon filosofo di Efeso non aveva conosciuto Barbara D'Urso. Dal 1 settembre 2008, data in cui andò in onda la prima puntata di Pomeriggio Cinque sull'Ammiraglia Mediaset, abbiamo visto avvicendarsi due Papi, due Presidenti della Repubblica, sei Presidenti del Consiglio e tre legislature, oltre a un gran numero di ministri, sottosegretari, parlamentari, sindaci, assessori, consiglieri. Sono naufragati partiti, altri ne sono nati, coalizioni e alleanze si sono disgregate, altre si sono consolidate. Gente che va, gente che viene, come al Grand Hotel di Edmund Goulding. Unica costante in tutto questo vertiginoso e proteiforme divenire, lei "La D'Urso", che secondo indiscrezioni si appresterebbe a sbarcare anche in edicola con un magazine dedicato a Pomeriggio Cinque

barbara d'urso gentiloni
 

D'Urso potenza mediatica, dunque, ma anche politica. Divertente sfogliare le fotografie dei tanti esponenti istituzionali susseguitisi dal 2008 nei salotti delle due creature della "Barbarella" nazionale, Domenica Live e il già citato Pomeriggio Cinque. Silvio Berlusconi, Matteo Renzi, Paolo Gentiloni, Matteo Salvini e Luigi Di Maio si sono succeduti in questi ultimi anni alle redini del Paese, e tutti - nessuno escluso - sono transitati nei salotti della spumeggiante napoletana, una sorta di rito imprescindibile per chiunque acceda alle sacre stanze del potere in Italia. 

barbara d'urso renzi berlusconi
 

Ed è suggestivo, nonché educativo, riguardare il selfie Renzi-D'Urso quando il primo era all'apice del successo, il Pd era al 40% dei consensi e la Lega arrancava poco sopra il 6%. Oggi, mentre il Pd collassa e qualcuno dà per finito Renzi, ecco invece Matteo Salvini leader del Carroccio all'apice della popolarità entrare, accolto da un'ovazione, nello studio televisivo di Barbara. Sempre lei, il ciclone Carmelita (per usare lo pseudonimo che le piace utilizzare sui social media, derivato dal suo vero nome Maria Carmela). 

barbara d'urso salvini di maio
 

Ed è di nuovo lei a prendersi una gustosa "rivincita" con il m5s, che nel 2013 cacciava a pedate il senatore Marino Mastrangeli reo di aver preso parte "all'onta di un talk show della D'Urso" (Pomeriggio Cinque); la stessa D'Urso che invece oggi viene elogiata in diretta da Luigi Di Maio, perché a suo dire Domenica Live è l'unico programma televisivo in cui si possono "dire cose che altrove è difficile raccontare". Detto dal capo politico del movimento che, fino a qualche anno fa, vedeva i talk show (e i suoi conduttori) come il diavolo, è un complimento non da poco. Una "arruffianata" da parte di Di Maio, come ha scritto qualcuno, ma ciò dimostra quanto la D'Urso - lungi dall'essere una semplice "regina del trash", "sacerdotessa della tv del dolore", o "una che si occupa di gossip e cronaca nera", come l'hanno liquidata nel corso degli anni i detrattori (che sotto sotto ne temono l'innegabile potenza) - sia mediaticamente potente e, per i leader di partito, anche quelli più duri e più puri, interlocutrice imprescindibile per diffondere il più capillarmente possibile le proprie istanze politiche.

Amata, criticata, odiata, idolatrata, boicottata (in quest'ultimo caso, a conti fatti, senza successo), Dorian Gray della Tv (chi lo direbbe che il suo debutto risale alla fine degli anni Settanta nella Telemilano di Silvio Berlusconi?), la conduttrice (attrice, scrittrice, etc.) napoletana è immune alle inclemenze del tempo e a ogni tempesta governativa, a ogni tsunami istituzionale, a ogni vento del cambiamento come una forza della natura inamovibile. Questo esecutivo durerà? E se sì, quanto? Chi vincerà le prossime elezioni europee? Il Centrosinistra riprenderà il sopravvento o soccomberà definitivamente? E chi sarà il prossimo Presidente del Consiglio dopo Giuseppe Conte? Nessuno può dirlo, ma è già possibile fare una previsione: sarà certamente ospite di un programma di Barbara D'Urso.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ascolti tvauditelbarbara d'ursodomenica livepomeriggio cinquematteo renzipaolo gentilonimatteo salvinisilvio berlusconiluigi di maio
    in evidenza
    Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

    L'inverno è lontano

    Ognissanti, caldo quasi estivo
    Alta pressione da Nord a Sud

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.