A- A+
Spettacoli
Massimo Giletti vs. Napoli, se l'agenda setting avviene per dispetto

Massimo Giletti nell'occhio del ciclone: il riccioluto conduttore dell'Arena sarà querelato dal Comune di Napoli per diffamazione, in seguito alle affermazioni della scorsa settimana su una Napoli indecorosa, in risposta all'avvocato Crocetta che  aveva accusato la Rai di preferire un dibattito sui biglietti gratis al san Paolo ai consiglieri comunali piuttosto che parlare dei veri problemi del Sud. A quel punto Giletti non ci ha visto più e da navigato tribuno del popolo si è guadagnato gli applausi a scena aperta del pubblico in studio difendendo la Rai ed elencando i problemi che affliggono la città partenopea, tra cui la stazione e la camorra, giusto per non trascurare il lancio di Sotto copertura, la fiction sulla cattura del latitante Antonio Iovine.

Qualcuno dirà che Giletti non ha tutti i torti, che la stazione di Napoli è inguardabile e la camorra un male incurabile, ma domenica abbiamo visto un conduttore scendere al livello del suo provocatore.  Forse addirittura al di sotto. Giletti ci ha ormai abituato ai suoi presunti scatti d'ira, al libro di Capanna buttato in segno di disprezzo o ai fogli lanciati per aria per protestare contro le malefatte della casta. La sua prossemica da indignado è l'equivalente delle faccine contrite della dirimpettaia Barbara d'Urso. E la reazione aziendalista di qualche giorno fa ricordava quella di un bambino a cui hanno insultato la mamma.

A Giletti insomma piace vincere facile. Gli basta assecondare la pancia di un pubblico assuefatto a un limitato numero di problemi. Sarebbe bello se come Milena Gabanelli su Report si occupasse anche lui dello scandalo degli appalti truccati per le produzioni di punta di mamma Rai.

Marcello Filograsso

Iscriviti alla newsletter
Tags:
massimo gilettinapolirai
in evidenza
“Che pagliacci, politici al voto” Il Quirinale e l'ironia social

rete scatenata

“Che pagliacci, politici al voto”
Il Quirinale e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km

Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.