A- A+
Esteri
Afghanistan, talebani decapitano giovane pallavolista. "Giocava senza velo"
(foto Lapresse)

Pallavolista, talebani la uccidono per non aver indossato il hijab

Uccisa dai Talebani perchè Hazara e per aver scelto di giocare a pallavolo. A riportare la notizia della morte della giovane Mahjabin Hakimi, giocatrice della nazionale di giovanile di volley Afghana, sono alcuni media indiani e l'account ufficiale dell'Independent Persian secondo i quali la ragazza sarebbe stata decapitata a inizio ottobre.

La famiglia avrebbe reso noto la notizia solo nelle ultime ore per timore di rappresaglie. "Guardatela come se fosse vostra figlia: Mahjabin è stata decapitata, perché Hazara e perché giocava a pallavolo senza hijab. Questo è oggi l’Afghanistan. Abbiamo persone lì che sono cadaveri ambulanti. Fermiamo questo genocidio con i corridoi umanitari o ne saremo responsabili", scrive su Twitter il responsabile sport del Pd, Mauro Berruto, già commissario tecnico della nazionale maschile di pallavolo.

Commenti
    Tags:
    afghanistantalebani





    in evidenza
    Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

    Inverno pieno

    Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

    
    in vetrina
    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


    motori
    INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

    INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.