A- A+
Esteri
Afghanistan, un razzo esplode vicino all'ambasciata italiana

Un razzo è stato sparato contro l'ambasciata d'Italia a Kabul causando un ferito tra le guardie a protezione dell'edificio. Nell'area, dove si trova anche la sede della Nato, sarebbe scoppiato un incendio. Non è chiaro se la sede diplomatica, che si trova vicino ad altre missioni straniere, sia stata presa deliberatamente di mira. Secondo la stampa locale, l'attacco è stato rivendicato dai talebani. Il razzo sparato dai talebani è caduto nelle vicinanze dell'ambasciata, quasi davanti al compound della Cooperazione italiana. Ci sono due feriti leggeri: si tratta di due guardie afghane che sono state ricoverate in ospedale, ma le loro condizioni non destano preoccupazione.

Nella provincia orientale afghana di Nangarhar, nella città di Jalalabad, almeno 14 persone sono morte e 13 sono rimaste ferite oggi in seguito a un attentato suicida. Lo ha detto il portavoce del governatore locale, Attaullah Khogyani, spiegando che un kamikaze si è fatto esplodere nel complesso residenziale di un membro del Consiglio provinciale - Obaid Shinwari - uccidendo molti ospiti dell'uomo politico che erano stati invitati per recitare il Corano.

L'attentato, che segue di pochi giorni di distanza quello al consolato pachistano della stessa città e all'aeroporto di Kabul, non è ancora stato rivendicato. I talebani hanno negato ogni responsabilità.  Il portavoce dei talebani Zabiullah Moudjahid, ha assicurato che i ribelli non hanno organizzato l'attacco avvenuto alla vigilia di un incontro a Kabul fra talebani e esponenti del governo per rilanciare il processo di pace.

Tags:
attaccoitalia
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.