A- A+
Esteri
Corea del Sud, centinaia di palloncini pieni di feci. "Omaggio" di Kim Jong Un
Palloncini pieni di feci

Corea del Sud, pioggia di palloncini pieni di escrementi. La guerra "sporca" di Kim

L'ultima provocazione di Kim Jong Un alla Corea del Sud è andata in scena martedì, dalla Corea del Nord sono partiti centinaia di palloncini destinati a superare il confine, erano pieni di spazzatura ed escrementi. Lo aveva annunciato già domenica il vice ministro della difesa nordcoreano, Kim Kang Il, dicendo che l'iniziativa sarebbe stata una risposta ai palloncini che regolarmente vengono inviati dalla Corea del Sud verso quella del Nord dagli attivisti sudcoreani per i diritti umani, che li riempiono di volantini critici nei confronti del regime dittatoriale di Kim Jong Un.

Leggi anche: Biden-Xi, la telefonata non risolve nulla. E sui chip si va a un nuovo scontro

I cittadini sudcoreani di varie zone che confinano con la Corea del Nord hanno ricevuto sui propri telefoni dei messaggi con cui le autorità locali chiedevano di "astenersi dalle attività all’aperto" e di denunciare alla base militare o alla stazione di polizia più vicina qualunque "oggetto non identificato".






in evidenza
Anna Falchi-Andrea Crippa: finita Lei ha un nuovo amore misterioso

Relazione durata sei mesi

Anna Falchi-Andrea Crippa: finita
Lei ha un nuovo amore misterioso


in vetrina
Picchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

Picchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate


motori
Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.