A- A+
Esteri
La giustizia tedesca: Puigdemont libero su cauzione fino all'estradizione

Carles Puigdemont può lasciare il carcere: contraddicendo la richiesta della procura, Il tribunale superiore dello Schleswig-Holstein ha deciso la libertà condizionata per il leader indipendentista catalano.

In attesa di un verdetto sull’estradizione, dietro il pagamento di una cauzione di 75mila euro, Puigdemont torna per ora in libertà, anche alleggerito da un’accusa che secondo i giudici è inconsistente: quella di “ribellione”. Tuttavia i togati non ritengono che in Spagna corra il rischio di una persecuzione politica.

Rigettando l’accusa di “ribellione”, il tribunale non sembra aver accolto l’indicazione della procura, che considera quel reato, inesistente nel codice penale tedesco, l’equivalente di “alto tradimento”. Secondo il tribunale, potrebbe essere plausibile invece la richiesta di estradizione per “corruzione” e abuso di fondi pubblici.

Tags:
puigdemont
in evidenza
"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!

Camila Giorgi, minigonna vertiginosa... Che foto!

"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!


in vetrina
Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es

Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es


motori
Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.