A- A+
Esteri
Libia, tregua violata: razzi sull'aeroporto di Tripoli

Libia, Gna: forze Haftar colpiscono aeroporto Mitiga con razzi Grad

Il portavoce delle forze che sostengono il Governo di accordo nazionale libico (Gna), Mohamed Qanounu, ha accusato l'autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) del generale Khalifa Haftar di aver bombardato l'aeroporto di Mitiga violando il cessate il fuoco in vigore dal 21 gennaio scorso. Come scrive Agenzia Nova, Qanounu in una nota ha dichiarato che almeno sei razzi Grad hanno colpito lo scalo aereo, l'unico che attualmente serve la capitale libica Tripoli, senza tuttavia fornire ulteriori dettagli su eventuali vittime o danni materiali.

"L'attacco e' una flagrante minaccia alla navigazione aerea e una nuova e ripetuta violazione del cessate il fuoco da parte delle milizie di Haftar", ha aggiunto. Sempre come riferisce Agenzia Nova, la tregua annunciata domenica 12 gennaio continua ad essere violata, nonostante la dichiarazione finale della conferenza di Berlino, tenutasi domenica 19, sottolinei la necessita' di un cessate il fuoco permanente. Le forze dell'Lna e del Gna hanno ripreso le ostilita' e Yusuf al Amin, comandante dell'asse di Ain Zara (quartiere sud di Tripoli) delle forze fedeli a Sarraj, ha dichiarato questa mattina ai media locali che le sue forze "hanno risposto a un tentativo di avanzata" dell'Lna su piu' direttrici nella capitale.

Libia, Intervista esclusiva a Paolo Gentiloni su Famiglia Cristiana: "Abbiamo perso influenza in Libia per Salvini durante il governo Lega - 5 Stelle"

«Nei 14 mesi del governo Lega-5stelle, l'Italia ha un po' lasciato andare il dossier Libia sia sul piano della cooperazione economica sia su quello dell'impegno umanitario relativo ai campi e ai rifugiati». E dunque, checché ne dica il leghista Salvini, proprio nel periodo in cui lui era al comando «la mancanza di iniziativa italiana, il passo indietro degli Stati Uniti e un certo nostro isolamento in Europa hanno portato, purtroppo, a un ridimensionamento clamoroso della nostra influenza in Libia». Paolo Gentiloni, commissario europeo all'Economia, commenta, in una lunga intervista a Famiglia Cristiana in uscita domani, la situazione di crisi nell'area mediterranea e in Medio Oriente. E non risparmia critiche all'ex ministro degli Interni.

«Un errore micidiale smantellare la missione Sophia», dice Gentiloni, facendo riferimento alla missione che aveva il compito, nel Mediterraneo, di impedire il traffico di armi e il contrabbando di petrolio. «Ora occorre impedire che ci siano due Libie, una sotto l'influenza turca e l'altra sotto quella di Egitto e Russia. Andrebbe ripresa una strada che ricostruisca una unità tra le diverse tribù e milizie libiche e che renda tutte loro protagoniste. Non si può sostituire a un processo interlibico una mediazione tra potenze esterne».

E ancora sull'Iran: «Dopo il ritiro americano e le ultime bellicose dichiarazioni di Teheran è sempre più difficile tenere in piedi l'accordo sul nucleare - che comunque aveva evitato che l'Iran diventasse una potenza nucleare - anche per chi, come l'Europa, ci aveva messo tutta la sua buona volontà. Continuiamo a fare sforzi perché l'accordo non diventi carta straccia. L'Europa crede nel dialogo, non nelle decisioni unilaterali». 

E sull'Italia Gentiloni aggiunge: «Nessuna richiesta di correttivi alla manovra economica. Presenterò una proposta per cambiare le regole del patto di stabilità e avviare una nuova stagione che incoraggi politiche espansive e investimenti anche nel nostro Paese. Opportunità di sviluppo vengono anche dal green deal. L'Europa si candida a Guidare la transizione ambientale del vecchio continente. Neutralità di emissioni entro il 2050. Ne potrà trarre giovamento anche l'ex Ilva. La mia UE? Il mondo ha bisogno che diventi "una superpotenza tranquilla", che abbia cioè l'influenza di un grande attore geopolitico in grado di battersi contro i nazionalismi e per il dialogo multilaterale».

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    haftar attacca tripoliguerra libia
    Loading...
    in evidenza
    Apple banna Fortnite dallo store Battaglia sul videogame più cool

    MediaTech

    Apple banna Fortnite dallo store
    Battaglia sul videogame più cool

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo: Ferragosto tra sole cocente e temporali

    Previsioni meteo: Ferragosto tra sole cocente e temporali


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen Méhari, la cabriolet innovativa e originale

    Citroen Méhari, la cabriolet innovativa e originale


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.