A- A+
Esteri
Nagorno-Karabakh, un'altra notte di bombe dell'Azerbaijan sulla ‘capitale’

La 'capitale' dell'autoproclamata Repubblica del Nagorno-Karabakh, Stepanakert, è stata ancora bersaglio, questa notte, di bombardamenti da parte dell'Azerbaijan. A intervalli regolari, quasi ogni ora, le sirene d'allerta hanno risuonato in tutta la città, tenuta nel buio totale nel tentativo di rendere più difficile ai droni colpire. 

Alcuni testimoni hanno raccontato che di certo è stata la notte di bombardamenti più intensa dal fine settimana, quando le forze azere hanno attaccato Stepanakert, una città di 55 mila abitanti, sulle montagne del Karabakh. I bombardamenti sono continuati anche all'alba e al momento non si sa ancora se ci siano state vittime e non si conosce l'entità dei danni causati.

Commenti
    Tags:
    nagorno-karabakhbombeazerbaijanarmeniastepanakertbombardamenticaucaso
    in evidenza
    Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

    il "sorpasso" sul compagno neymar

    Messi il Re Mida del calcio
    110 milioni per tre anni al PSG

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Peugeot 308 diventa premium

    La nuova Peugeot 308 diventa premium


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.