A- A+
Esteri
Putin: "Nessun segreto tra noi e gli Usa"

I russi hanno registrato il colloquio tra il ministro degli Esteri Sergej Lavrov e Donald Trump durante il quale il presidente Usa ha rivelato informazioni segrete? Con un sorriso Vladimir Putin dice che è proprio così e che la Russia "è pronta a fornire all'amministrazione americana la registrazione del colloquio" per dimostrare che non c'è niente da nascondere, che nessun segreto di Stato è stato svelato nello studio Ovale. E' una battuta o è la verità? Il tono è scherzoso, il Cremlino precisa che non di audio si tratta ma di resoconto stenografico, tuttavia il succo del discorso del leader di Mosca non è affatto ironico.

Durante la conferenza stampa con il premier Paolo Gentiloni in visita a Sochi, sul Mar Nero, la Russia rilancia una guerra dei tape scatenata, ormai da settimane, grazie all'esposizione mediatica della Casa Bianca guidata da Trump e ai suoi continui riferimenti a registrazioni di ogni tipo. Putin, più seriamente, dice che gli Stati uniti sono vittime di "una schizofrenia politica. Non si spiega altrimenti il caso creato intorno al colloquio con Lavrov durante il quale non è stato rivelato alcun segreto".

Il capo del Cremlino sostiene che l'affaire lo ha fatto "ridere", ma che sulla Russia, in America, si dicono "un sacco di stupidaggini", che tutto questo "serve a creare un diffuso sentimento anti-russo. Se gli americani non lo capiscono sono stupidi, se invece capiscono e insistono sono pericolosi". Parole naturalmente rivolte anche a Trump. "Non dò giudizi sulla sua presidenza, le valutazione spettano ai suoi cittadini, non è affar nostro. Valuteremo più avanti questa presidenza".

In prima fila durante la conferenza stampa, sorride anche il protagonista del caso,  Lavrov, e scappa una risata anche a Gentiloni, che sulle sanzioni alla Russia dice: "Nessuno pensi che l'Italia romperà in solitaria con i suoi alleati" dell'Unione Europea su questo tema, ma allo stesso tempo nessuno creda che decisioni sul rinnovo delle sanzioni dopo la crisi Ucraina "possano essere prese con il pilota automatico senza essere precedute da discussioni".

Alla fine della conferenza stampa una domanda rimane però una domanda: l'intelligence russa può arrivare davvero fin dentro il cuore del potere americano, nello Studio Ovale?
 
"Negli Usa si sviluppa una schizofrenia politica. Non posso spiegare altrimenti questa cosa in merito a qualche segreto che Trump avrebbe comunicato a Lavrov. Non ha fornito questi segreti nè a Lavrov, nè a esponenti dei servizi segreti". Lo dice il presidente russo Vladimir Putin rispondendo in conferenza stampa con Paolo Gentiloni a una domanda sulla rivelazione di segreti da parte del presidente usa Donald Trump alla Russia.

donald Trump"Anzi se l'amministrazione degli Usa riterrà possibile - aggiunge Putin- possiamo fornire la registrazione dell'incontro tra Trump e Lavrov. E' una cosa che ci ha fatto ridere. E' difficilmente immaginabile che ci sia gente che genera stupidaggini del genere. Tutto questo si fa sulla base della fomentazione di slogan antirussi. Se non capiscono che è nocivo per il paese, sono stupidi e molto pericolosi. Ma questo riguarda gli Stati Uniti stessi".

Tags:
putin gentiloni trump
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.