A- A+
Esteri
Regno Unito, il ministro Hancock si dimette per il bacio scandalo all'amante

Ha resistito per 24 ore, poi ha dovuto presentare le dimissioni: Matt Hancock ha lasciato l'incarico di ministro della Salute. A travolgerlo non e' stata la gestione dell'epidemia di Covid nel Regno Unito, ma un bacio infuocato con la collaboratrice Gina Coladangelo, sbattuto in prima pagina dal Sun. Quando lo scandalo e' venuto alla luce, Hancock ha provato a sgonfiare la vicenda, scusandosi per non aver rispettato le regole del distanziamento sociale: la foto risale al 6 maggio, quando i cittadini dovevano evitare contatti fisici con persone non appartenenti alla loro cerchia.

Boris Jonhnson accetta le dimissioni

Scuse accettate dal premier Boris Johnson che, pur essendo sotto pressione, ieri ha confermato la fiducia al suo ministro, finito spesso negli ultimi tempi sulla graticola. Ma di fronte al montare della vicenda, Hancock non ha potuto fare altro che presentare le dimissioni. "L'ultima cosa che voglio e' che la mia vita privata distragga l'attenzione dall'unico obiettivo che ci sta portando fuori da questa crisi", ha affermato, facendo riferimento alla campagna di vaccinazione.

Il bacio con l'amante tradisce il ministro della Salute UK

"Voglio ribadire le mie scuse per aver infranto le regole e scusarmi con la mia famiglia e i miei cari per averli fatti passare attraverso questo. Ho anche bisogno di stare con i miei figli in questo momento", ha aggiunto Hancock, finito nel mirino dell'opposizione laburista anche per la nomina opaca della Coladangelo alla guida della sua squadra di consulenti.

Commenti
    Tags:
    regno unitohanckock





    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


    motori
    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.