A- A+
Esteri
Putin bombarda Raqqa dal sottomarino: "Spero non serva il nucleare"

Per la prima volta la Russia ha usato un sottomarino schierato nel Mediterraneo per colpire obiettivi in Siria nell'ambito della sua campagna militare a sostegno del regime di Bashar al-Assad. Il ministro della Difesa, Serghei Shoigu, ha comunicato al presidente, Vladimir Putin, che il sottomarino Rostov sul Don ha lanciato missili da crociera Calibre contro "due bastioni terroristici" attorno a Raqqa, la capitale del sedicente Califfato dell'Isis.

La Russia ha informato preventivamente dell'attacco gli Stati Uniti. Lo ha reso noto il portavoce del Pentagono, Peter Cook. "Lo abbiamo apprezzato", ha detto il portavoce ricordando che Mosca aveva il dovere di fornire questa informazione sulla base del memorandum d'intesa firmato con Washington per evitare incidenti nei cieli della Siria. Il Rostov sul Don e' un sottomarino della classe Varshavyanka a bassissima emissione di rumore con tecnologia "stealth" avanzata.

Discutendo dell’operazione militare in Siria con il ministro della Difesa russo, Serghiei Shoigu, il leader del Cremlino ha dichiarato: "I missili Calibre e i razzi da crociera A-101 possono essere armati sia con testate convenzionali sia con testate speciali, cioè quelle nucleari. Certamente nulla di questo è necessario nella lotta ai terroristi, e spero che non sarà mai necessario".

Tags:
siriarussiaraqqasottomarino
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.