A- A+
Green
Manovra 2020, raddoppiano i fondi per tutela ambiente: 4,5 miliardi

Dissesto idrogeologico, nella manovra 2020 raddoppiano fondi a tutela dell'ambiente

Con la manovra nel 2020 quasi raddoppiano le risorse dedicate alla protezione dell'ambiente, passando da "poco meno di 2,4 miliardi" del 2019 a "circa 4,5 miliardi" il prossimo anno, "lo 0,8% della spesa primaria complessiva del bilancio dello Stato", dovuto "principalmente" ai fondi anti-dissesto idrogeologico e per il Green new deal. E' quanto si legge nel "Ecobilancio" allegato alla manovra, in cui si dettagliano le spese dedicate all'ambiente "effettuate a beneficio della collettivita'". Il "65%" dei fondi va alla "protezione del suolo e delle acque".

Loading...
Commenti
    Tags:
    dissesto idrogeologico spiegazione semplicedissesto idrogeologico soluzionitutela ambientaledifesa e tutela dell ambientemanovra 2020manovra ambientemanovra 2020 ambientemanovra dissesto idrogeologico
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe G festeggia 400.000 unità prodotte dal 1979

    Mercedes Classe G festeggia 400.000 unità prodotte dal 1979


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.