A- A+
Libri & Editori
Editoria: crowdfunding in crescita. Investiti in 6 mesi oltre 183 milioni

Mentre la maggior parte delle attività culturali ha registrato una battuta d'arresto anche a causa dell'emergenza sanitaria, il crowdfunding editoriale della casa editrice bookabook ha registrato oltre 23.500 pre-ordini (+21,4% rispetto allo stesso periodo del 2019) grazie anche ad una strategia di supporto offerta agli autori tramite advertising sui social e mail marketing.

Continua a crescere a livello internazionale il crowdfunding editoriale, il fenomeno che permette il coinvolgimento di una comunità di lettori nella pubblicazione di opere inedite. Negli ultimi cinque anni sono aumentati in maniera esponenziale titoli pubblicati e lettori, come dimostrano i dati diffusi dalla piattaforma Kickstarter: i dollari investiti in totale nei progetti editoriali sono passati dai 70 milioni registrati nel 2015 agli oltre 183 milioni nei primi sei mesi del 2020.

Nel panorama italiano a confermare l’andamento è bookabook, casa editrice che ha fatto del crowdfunding un vero e proprio tratto distintivo. Nata nel 2014, in 6 anni si è affermata come casa editrice attenta all’innovazione, passando da start-up a PMI Innovativa, nel primo semestre 2020 bookabook ha registrato oltre 23.500 pre-ordini, pari al 21,4% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 

Anche i lettori che hanno acquistato almeno un libro sul sito della casa editrice sono aumentati del 27,7% rispetto ai primi sei mesi del 2019, che si traducono in un aumento secco degli ordini sul sito del 13,5%, così come le visite alla piattaforma: +52,2%. Dati ancora più rilevanti se letti alla luce dell’emergenza sanitaria che ha colpito in maniera durissima anche il settore editoriale, che con le uscite di punta rimandate e le librerie chiuse ha visto un calo di almeno il 50% negli ultimi mesi; un segno, questo, che il modello di bookabook,  è ormai consolidato.

Fattore determinante per la crescita e le vendite degli ultimi mesi sono state le nuove modalità con le quali bookabook ha deciso di supportare le sue campagne di crowdfunding e i suoi autori: al tradizionale supporto strategico e grafico, negli ultimi mesi la casa editrice ha affiancato - in maniera del tutto gratuita per gli autori - l’advertising sui social network, il mail marketing e, a partire dal lockdown con l’intenzione di continuare su questa scia, le dirette Facebook e Instagram, per dare alla community strumenti in più per scegliere nuovi libri e agli autori un maggior sostegno nella creazione del proprio pubblico, un aspetto mancante sia nel crowdfunding tradizionale che nel selfpublishing.

“Quando siamo partiti, nel 2014, alcuni addetti ai lavori ci guardavano con grande curiosità, ma anche con certo scetticismo”, racconta Tomaso Greco, co-fondatore di bookabook insieme a Emanuela Furiosi. “Qualcuno vedeva nel crowdfunding uno strumento per rischiare meno sui libri da pubblicare. In un certo senso è vero: se un libro è sempre un rischio per un editore, un libro con una comunità di lettori alle spalle diventa un ‘rischio calcolato’. Il crowdfunding è, dal nostro punto di vista, lo strumento migliore per costruire questa comunità: per noi è meglio investire in pubblicità sui social e capire se i lettori sono interessati a una proposta editoriale, piuttosto che pubblicarla al buio”.

Il crowdfunding editoriale si rivela quindi un modello che permette di testare fin da subito il potenziale sul mercato di una storia: “è quindi più sostenibile, più rispettoso della filiera, soprattutto dei librai e, credo, anche dell’ambiente in un Paese dove - secondo l’AIE - oltre il 60% delle persone legge su carta”, conclude Tomaso Greco.  

bookabook

bookabook è la prima casa editrice italiana che pubblica libri attraverso il crowdfunding. Nata nel 2014, quella di bookabook è un’editoria innovativa in cui i lettori sono protagonisti della vita dei libri: dopo una pre-selezione qualitativa delle proposte a cura di editor professionisti, i libri vengono proposti alla community di lettori che può accedere alle bozze, interagire con l’autore, scambiare opinioni, mettersi a disposizione per eventi di presentazione. I lettori possono scaricare l’anteprima di un libro e, se desiderano continuare la lettura, possono pre-ordinare i manoscritti inediti nel formato che preferiscono (cartaceo o ebook), contribuendo così a renderne possibile la pubblicazione: i libri che raggiungono durante la campagna di crowdfunding l’obiettivo di 200 copie vengono infatti pubblicati da bookabook. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    editoriaeditoria crowdfundingcrowdfundingcrowdfunding editoriale
    Loading...
    in evidenza
    Gregoraci, bacio col bel Pierpaolo La piscina è bollente. Foto-Video

    GRANDE FRATELLO VIP 5 NEWS, SQUALIFICA E NOMINATION

    Gregoraci, bacio col bel Pierpaolo
    La piscina è bollente. Foto-Video

    i più visti
    in vetrina
    JENNIFER LOPEZ, bikini da infarto. JLo a 51 anni fa sognare. Le foto delle Vip

    JENNIFER LOPEZ, bikini da infarto. JLo a 51 anni fa sognare. Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    L’arte viaggia su quattro ruote con DS 7 Crossback Louvre

    L’arte viaggia su quattro ruote con DS 7 Crossback Louvre


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.