A- A+
Marketing
Notte Rosa: si accende anche il Palais di Rimini

Un palas tutto rosa. Anche la grande struttura congressuale riminese di Italian Exhibition Group si accende del colore che connota la riviera adriatica dell’Emilia-Romagna lungo questo intenso fine settimana, non a caso definito il capodanno dell’estate.

Durante le tre serata del week-end, dalle 21 alle 24, la grande “conchiglia” del palacongressi sarà illuminata da 22 fari led, posizionati sugli 11 pali che circondano la piazza d’accesso. Uno spettacolo da non perdere che nelle serate di venerdì, sabato e domenica accoglierà residenti e turisti che scendono al mare.

Per festeggiare l’occasione, il Direttore Generale di IEG, Corrado Facco, e la Event & Conference Director Stefania Agostini hanno scelto di indossare un indumento e un accessorio rosa: un colore che – come sottolineano gli organizzatori della kermesse - racconta la riviera come luogo di incontro, dell'ospitalità, della gentilezza, delle relazioni, dei sentimenti, un luogo dove ancora è forte il senso di appartenenza ad una comunità capace di accogliere. Come al palacongressi.

Tags:
ieg fiera rimini
in vetrina
Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate

Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate

i più visti
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.