A- A+
MediaTech
Amazon apre la sua prima libreria (vera)

Scaffali, carta, copertine. Ma anche rating degli utenti in mostra. Amazon ha aperto la sua prima libreria. Per ora a Seattle, ma non è escluso che l'iniziativa possa essere replicata. Anche il gigante dell'e-commerce, che già aveva aperto alcuni punti vendita per gadget tecnologici, cede al fascino (e al business) dei negozi fisici.

Se vi aspettate un ambiente iper-tecnologizzato e uno stile avveniristico, cambiate idea. Le immagini rappresentano una libreria come molte, lineare e per nulla bizzarra.

A prima vista, sono due le novità principali. La prima è la disposizione dei libri: non impilati a messi in fila. Non si tratta solo di una questione estetica: i libri disposti in questo modo occupano più spazio. Molte librerie non possono permetterselo: preferiscono avere più copie in negozio per evitare di aspettare nuovi ordini. Un problema che Amazon può superare agevolmente grazie alla sua imponente rete logistica.

L'altra innovazione è rubata dal web. I libri da scaffale sono accompagnati (scritti su carta) dalle recensioni degli utenti. Con tanto di rating. In sostanza Amazon dà concretezza fisica al sistema di valutazione rodato online.  

Iscriviti alla newsletter
Tags:
amazonlibrerialibriseattle
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.