A- A+
MediaTech
Amazon apre la sua prima libreria (vera)

Scaffali, carta, copertine. Ma anche rating degli utenti in mostra. Amazon ha aperto la sua prima libreria. Per ora a Seattle, ma non è escluso che l'iniziativa possa essere replicata. Anche il gigante dell'e-commerce, che già aveva aperto alcuni punti vendita per gadget tecnologici, cede al fascino (e al business) dei negozi fisici.

Se vi aspettate un ambiente iper-tecnologizzato e uno stile avveniristico, cambiate idea. Le immagini rappresentano una libreria come molte, lineare e per nulla bizzarra.

A prima vista, sono due le novità principali. La prima è la disposizione dei libri: non impilati a messi in fila. Non si tratta solo di una questione estetica: i libri disposti in questo modo occupano più spazio. Molte librerie non possono permetterselo: preferiscono avere più copie in negozio per evitare di aspettare nuovi ordini. Un problema che Amazon può superare agevolmente grazie alla sua imponente rete logistica.

L'altra innovazione è rubata dal web. I libri da scaffale sono accompagnati (scritti su carta) dalle recensioni degli utenti. Con tanto di rating. In sostanza Amazon dà concretezza fisica al sistema di valutazione rodato online.  

Tags:
amazonlibrerialibriseattle
in evidenza
"Noi come Sandra e Raimondo" Cecilia e Ignazio si confessano

Torna Ex on the Beach Italia, l'intervista ai 2 protagonisti

"Noi come Sandra e Raimondo"
Cecilia e Ignazio si confessano


in vetrina
SEA, conclusa a Malpensa la mostra ‘NICE TO MEET YOU’

SEA, conclusa a Malpensa la mostra ‘NICE TO MEET YOU’


motori
Svelata la Ferrari Vision Gran Turismo, nata per i video giochi

Svelata la Ferrari Vision Gran Turismo, nata per i video giochi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.