A- A+
MediaTech
Cashback, con Enel X anche per bollettini, Mav, Rav, PagoPA e bollo auto

Il Piano Italia Cashless con cui il Governo punta a incentivare i pagamenti digitali e a rilanciare i consumi si sviluppa attraverso una serie di azioni e attività tra cui il “Cashback di Stato”, ossia un rimborso per i pagamenti e gli acquisti effettuati presso esercenti fisici con strumenti di pagamento elettronici (carte di pagamento o App). PayTipper, controllata di Enel X, attraverso la rete di esercenti convenzionati PuntoPuoi, consente di fruire del Bonus Cashback anche per il pagamento dei Bollettini, tecnicamente chiamato Bill payment.

Dopo aver effettuato la registrazione della propria carta di debito o di credito tramite l’APP IO o aver attivato l’opzione Cashback direttamente sul proprio conto Enel X Pay o su altri strumenti che lo consentono, sarà possibile recarsi presso un PuntoPuoi convenzionato ed effettuare il pagamento di Bollettini Postali, MAV, RAV, Avvisi PagoPA o Bollo Auto e fruire così del Bonus.

Partecipazione al Cashback  (alle ore 14 di oggi, martedì 15 dicembre 2020):

Cittadini iscritti al Cashback ad oggi (app IO + altri canali): 4.664.505
Totale transazioni elaborate (già acquisite dal sistema e visualizzabili dai partecipanti): 6.686.149
Importo totale del Cashback maturato dai partecipanti: 25.944.895 euro
Cittadini con almeno 10 transazioni (che già hanno diritto al rimborso dell’Extra Cashback di Natale): 537.992

Le iniziative alle quali aderire effettuando pagamenti elettronici tramite PuntoPuoi, e più in generale presso gli esercenti che usano i POS di PayTipper, sono: l’extra cashback di Natale (dall’8 al 31 dicembre 2020 si può ottenere il 10% di rimborso fino a 150 Euro con almeno 10 pagamenti elettronici effettuati in presenza); il cashback (dal 1 Gennaio 2021 per 12 mesi viene restituito il 10% sull’importo degli acquisti che il cittadino effettua con carte o app di pagamento. Fino a 300 Euro all’anno, cioè fino a 150 Euro a semestre con almeno 50 pagamenti elettronici effettuati in presenza); il super cashback (ogni 6 mesi i primi 100.000 cittadini a fare più transazioni riceveranno 1.500 Euro).

Angelo Grampa, Ad di PayTipper, ha dichiarato: “Il cashback è un’iniziativa che potrà davvero cambiare le abitudini degli italiani e avvicinarci agli altri paesi europei come frequenza di utilizzo degli strumenti di pagamento elettronici, in un momento in cui le nostre abitudini si stanno modificando anche a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. È la prima volta che si parla di incentivare le transazioni elettroniche non per ragioni di lotta all’evasione ma per il vantaggio che ne deriva al consumatore. È un cambio di passo fondamentale.”

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cashbackenel xbollettinimavravpagopabollo autopuntopuoipaytipperangelo grampa
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari

    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici

    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.