A- A+
MediaTech
Cisco : le 5 innovazioni tecnologiche del 2018

Cisco, multinazionale specializzata nella fornitura di strumenti di networking, ha stilato una classifica delle cinque principali tendenze tecnologiche sulle quali investire nel 2018:

 

 

1. Big Data

 

Le aziende oggi raccolgono più dati di quanto un cervello umano potrebbe elaborare in una vita. Per questo Cisco ha realizzato soluzioni basate sull’apprendimento automatico per raccogliere e analizzare i dati, da qualsiasi luogo. Qualche esempio? Le banche possono individuare e risolvere i problemi con le loro app mobile prima di chiamare gli utenti. I musei possono vedere quali attrazioni vengono visitate più frequentemente. E l’elenco può continuare. Nel 2018 molti altri nuovi esempi daranno prova del limite a cui l’immaginazione umana può tendere.

 

 

2. Re - inventare il funzionamento delle reti

 

Nel corso degli ultimi 30 anni, le reti hanno funzionato più o meno allo stesso modo e per gestirle era necessario un esercito IT che programmasse manualmente le reti. Nel 2018 amministrare le reti non sarà più manuale, perché le reti intuitive saranno in grado di programmarsi da sole. La rete configurerà automaticamente le macchine e le collegherà nel modo giusto. In millisecondi, non più in ore, senza che nessuno debba spostarsi o farlo manualmente.

 

 

3. Assistenti virtuali automatizzati

 

Oggi, agli assistenti virtuali si chiede di mostrare le previsioni del tempo, o le indicazioni stradali: nel 2018, gli assistenti virtuali saranno abbastanza intelligenti da capire ciò di cui le persone hanno bisogno prima che gli venga comunicato.

 

 

 

4. Dieci, cento, mille cloud

 

Non si tratta più di cloud al singolare ma di accedere a dati e applicazioni su qualsiasi cloud: sarà possibile adottare un cloud privato nel data center oppure optare per i cloud pubblici di Microsoft, Amazon e Google oppure un misto di tutte le opzioni. Più ampia è la scelta, meglio è. Perché i dati saranno protetti, gestiti e orchestrati in modo efficace, indipendentemente dal fatto che si stia usando un cloud o un centinaio di cloud.

 

 

 

5. Sicurezza integrata

 

Nel 2018, sarà possibile integrare la sicurezza attraverso soluzioni di cybersecurity che osservano il comportamento delle persone o delle cose, imparano i modelli, e ricevono o inviano avvisi se si verificano dei cambiamenti.

 

 

Dichiara Alberto Degradi, infastructure architecture leader di Cisco.

 

“Se oggi la connettività è una commodity che si dà per scontata, nel 2018, assisteremo a un grande salto, la connettività passerà a un livello successivo, con l’obiettivo di ottenere più valore da tutte le connessioni. Immaginiamo una connessione profonda con i nostri dati, con la rete, gli assistenti virtuali, perfino le sale riunioni o gli edifici, e in qualsiasi collocazione, qualsiasi cloud.”

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ciscofintechinnovazionetecnologia
in evidenza
Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

Che cosa accadrà il prossimo anno

Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
Nostradamus, le profezie 2022

i più visti
in vetrina
Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.