A- A+
MediaTech

Ben 94 tra giornalisti e dirigenti Rai guadagnano oltre 200mila euro. Domani la presidente Monica Maggioni e il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto saranno sentiti dalla Commissione parlamentare di Vigilanza presieduta dal 5 Stelle Roberto Fico.

Giustissimo che chi è bravo guadagni: liberismo, merito e mercato sono elementi essenziali della democrazia. E’ giusto però, come spiega su Facebook Roberto Fico, verificare retribuzioni, curricula e sforamento in molti casi del tetto di 240mila euro, quanto percepisce il Presidente della Repubblica.

Anche perché si tratta di soldi pubblici, escono dalle tasche degli italiani – che hanno stipendi che sono quelli che sono (per non parlare dei giovani stagisti neolaureati, con master all’estero che devono lavorare quasi gratuitamente ben oltre i 30 anni di età) - e finiscono in quelle dei dipendenti Rai, alcuni dei quali, viste le retribuzioni e se vale il concetto di merito, sarebbero campioni del giornalismo e della disciplina manageriale.

La Rai sceglie la trasparenza. Con un’immagine inconsueta, Campo Dall’Orto ha dichiarato che “la trasparenza è amica della competenza e sorella dell'innovazione". Tuttavia molti italiani non accoglieranno che non si rendano pubblici i compensi degli artisti. Se si sceglie la trasparenza, essa deve essere assoluta. Gli onorari di Fabio Fazio e di Luciana Littizzetto non sono segreti di Stato. La giustificazione di Campo Dall’Orto non convince: “Un modo per evitare che vengano sedotti da proposte di terzi dal momento che li paghiamo meno di quanto farebbe la concorrenza".

Ernesto Vergani

Tags:
fabio fazio luciana littizzetto
in evidenza
Elodie e il nuovo amore. Ecco cosa l'affascina di Andrea Iannone

La cantante si svela - Le foto

Elodie e il nuovo amore. Ecco cosa l'affascina di Andrea Iannone


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.