A- A+
MediaTech
Google: oltre 800 milioni di dollari per l'emergenza e le piccole imprese

Con il peggiorare dell'epidemia di coronavirus in tutto il mondo, le conseguenze sulle vite umane e sulle nostre comunità diventano sempre più gravi. Per aiutare ad affrontare almeno in parte questa situazione, oggi annunciamo un nuovo contributo da oltre 800 milioni di dollari per supportare le piccole e medie imprese, le organizzazioni sanitarie e i governi.Questo contributo include:

250 milioni di dollari in crediti pubblicitari per aiutare l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e oltre 100 agenzie governative a livello globale affinché possano fornire informazioni rilevanti su come prevenire la diffusione di COVID-19 e altre misure per aiutare le comunità locali. Si tratta di un aumento rispetto ai 25 milioni di dollari iniziali annunciati qualche settimana fa. Inoltre, altri 20 milioni di dollari in crediti pubblicitari verranno messi a disposizione delle istituzioni finanziarie dedicate allo sviluppo delle comunità, per annunci di servizio pubblico sui fondi di sostegno e altre risorse per le PMI.

340 milioni di dollari in crediti per Google Ads, disponibili per tutte le PMI con account attivi nell'ultimo anno. I crediti verranno visualizzati nei loro account Google Ads e potranno essere utilizzati in qualsiasi momento fino alla fine del 2020 su tutte le nostre piattaforme pubblicitarie. Ci auguriamo che questo contribuisca ad alleviare parte dei costi che queste piccole imprese sostengono per rimanere in contatto con i loro clienti.

Un fondo di investimento da 200 milioni di dollari a supporto delle NGO e delle istituzioni finanziarie di tutto il mondo per aiutare le piccole imprese nell’accesso al credito. Il fondo si aggiunge ai 15 milioni di dollari di sovvenzioni in denaro che Google.org sta già fornendo alle organizzazioni non profit per contribuire a colmare le lacune nel finanziamento delle PMI.

20 milioni di dollari in crediti Google Cloud destinati a istituzioni accademiche e ricercatori per utilizzare le nostre risorse computazionali e la nostra infrastruttura nello studio di potenziali terapie e vaccini, tenere traccia dei dati critici e identificare nuovi modi per contrastare COVID-19. È possibile richiedere i crediti sul sito di Google for Education.

Abbiamo inoltre deciso di aumentare fino a 10.000 dollari il contributo che Google offre per raddoppiare le donazioni di ogni dipendente (in precedenza il tetto massimo era di 7.500 dollari); ogni dipendente potrà così donare fino a 20.000 dollari ad organizzazioni no profit nella sua comunità, in aggiunta ai 50 milioni di dollari già donati da Google.org. Continueremo a supportare le nostre comunità – di cui fanno parte milioni di aziende, insegnanti, ricercatori e organizzazioni no profit – per superare insieme le sfide che ci aspettano.

Loading...
Commenti
    Tags:
    googlegoogle emergenza coronavirusgoogle sostegno piccole impresecoronaviruscoronavirus google
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    La febbre nei locali? Si misura ancora all'antica

    Coronavirus vissuto con ironia

    La febbre nei locali?
    Si misura ancora all'antica

    i più visti
    in vetrina
    Nina Moric mostra il lato B: foto in intimo bellissima

    Nina Moric mostra il lato B: foto in intimo bellissima


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda non solo auto, in gamma 17 biciclette da quelle per bambini alle e-bike

    Skoda non solo auto, in gamma 17 biciclette da quelle per bambini alle e-bike


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.