A- A+
MediaTech

Microsoft e il sistema di telefonate via web Skype, acquistato dalla societa, nel 2011 hanno sempre e costantemente collaborato con la National Security Agency (nsa) e con il sistema di sorveglianza web 'Prism'. Collaborazione arrivata a fornire i codici di criptaggio con cui vengono gestite le mail del sistema di posta elettronica Outlook. E' quanto riferisce il britannico Guardian, sulla base dell'ultima serie di segreti rivelati da Edward Snowden, la talpa dell'Nsagate.

In particolare la Nsa ma anche l'Fbi erano preoccupati che sul portale Outlook.com di Microsoft, lanciato in versione 'beta' lo scorso luglio, fosse attivo un sistema di chat inaccessibile. Per questo chiesero ed ottennero in cinque mesi dalla societa' fondata da Bill Gates, la chiave per decriptare le conversazioni via chat. Per quanto riguarda Skype, che ha 663 milioni di utilizzatori attivi, la Nsa inizio' ad infiltrare il sistema gia' da prima che il sistema fosse acquisito da Microsoft. Dal 6 febbraio 2011 l'Nsa riusci' a violare le conversazioni attraverso Skype, condividendo le informazioni raccolte con Cia ed Fbi.

A conferma ulteriore del livello di collaborazione di Microsoft con la Nsa il fatto che a Redmond abbiano lavorato quest'anno per consentire al sistema di intercettazioni 'Prism' Di accedere anche al servizio di archiviazione dati SkyDrive che ha oltre 250 milioni di clienti. Microsfot aveva anche fornito la chiave d'accesso al suo sistema di posta Hotmail, uno dei primi e piu' diffusi al mondo. La societa' ha ribadito che ha a cuore la privacy dei suoi clienti ma che quando riceve un ordine del governo americano deve obbedire, anche se il suo staff "esamina tutte le richieste".

Tags:
skypemicrosoftnsagate
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.