A- A+
MediaTech
Netflix fa il pieno di abbonamenti, ma fa pagare i suoi fedelissimi

Tante buone notizie e qualche dato su cui riflettere per Netflix. Partiamo dalle prime: alla fine di ottobre, Netflix ha ottenuto un record di nuove sottoscrizioni (5,59 milioni) e, alla fine di dicembre, ha superato i 75 milioni di abbonati. I ricavi sono a quota 1,67 miliardi di dollari.

I numeri tengono conto solo in parte del rafforzamento in Europa (il lancio in Italia, Spagna e Portogallo è arrivato a fine ottobre) ma non ancora dell'allargamento globale a 130 mercati. Per scoprire se il successo sarà planetario, bisognerà aspettare il prossimi trimestre.

Numeri che stanno ripagando anche gli investitori: negli ultimi tre mesi il titolo ha guadagnato il 9%. Fin qui le buone notizie, che comunque costituiscono la parte più corposa del giudizio.

Tra i dati, però, si intravedono delle piccole frenate: per la prima volta, il numero dei nuovi abbonati è calato rispetto al trimestre precedente negli Usa, il mercato principe. La piattaforma di streaming è passata da 1 ,15 milioni a 880 mila utenti. La flessione è fisiologica in un mercato maturo ma ha comunque sorpreso gli analisti.

Se l'azienda brinda, sono proprio gli utenti americani più fedeli a dover incassare una brutta novità: il prezzo del loro abbonamento aumenterà. Gli adepti di Netflix della prima ora, infatti, hanno pagato fino 7,99 dollari per lo streaming in hd. Adesso la tariffa sarà adeguata alla distinzione in vigore per i nuovi abbonati: 7,99 al mese per la definizione standard e 9,99 per l'hd. 

@paolofiore

Tags:
netflixstreaming
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici

LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici


casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.