A- A+
MediaTech
Smartphone, ecco la batteria che si ricarica in un minuto

Contate fino a 60: è il tempo necessario per ricaricare il vostro smartphone. Merito di una super-batteria, sviluppata dall'università di Stanford. Un minuto appena per l'intera carica. Ma questo non è il solo pregio di un prototipo che promette applicazioni ben oltre il mobile.

I termini tecnici: la batteria ha l’elettrodo negativo fatto di alluminio e quello positivo di grafite. I due elementi sono stati posti in una soluzione di sale liquida a temperatura ambiente all’interno di polimero flessibile che ha la funzione di conduttore. Al di là dei dettagli, gli effetti sono strabilianti. Perché non solo la ricarica è ben più veloce, ma garantisce alla batteria una vita molto più lunga: la carica è stata effettuata 7500 volte senza perdere potenza. Una solidità che potrebbe rivoluzionare non soltanto il mondo degli smartphone ma anche quello dello stoccaggio di energia. 

Restando al mobile, l'altra grande dote è rappresentata dalle dimensioni: alluminio e grafite consentono di costruire una batteria sottilissima. E soprattutto flessibile. Raccoglie quindi un input del mercato, che si sta incamminando verso dispositivi leggeri, curvi e flessibili.

Tags:
smartphonebatteriaelettricitàricaricauniversità di stanford
in evidenza
Baci bollenti al caldo di Miami Diletta-Loris, che coppia. Foto

Amore alla luce del sole

Baci bollenti al caldo di Miami
Diletta-Loris, che coppia. Foto


in vetrina
Just Eat: i risultati della 'Mappa del cibo a domicilio in Italia'

Just Eat: i risultati della 'Mappa del cibo a domicilio in Italia'


motori
Cupra Born, la prima full electric della casa

Cupra Born, la prima full electric della casa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.