A- A+
MediaTech
Verna eletto presidente del Consiglio dell’Ordine nazionale dei giornalisti
Carlo Verna (foto da Odg.it)

Carlo Verna eletto presidente del Consiglio dell’Ordine nazionale dei giornalisti

Carlo Verna, 59 anni e' il nuovo presidente dell'Ordine dei Giornalisti. Napoletano, in forza al Tg Campania della Rai, nonche' voce storica di "Tutto il calcio minuto per minuto " e del nuoto, e' stato eletto al primo turno, andando ben oltre la maggioranza qualificata dei tre quinti richiesta avendo riportato 46 voti su 59 consiglieri presenti nella riunione d'insediamento del Cnog. Nel 1976 ha concluso gli studi classici, diplomandosi al Genovesi di Napoli col massimo dei voti; nel 1981 si e' laureato, con 110 e lode, in Giurisprudenza all'Universita' Federico II. Nello stesso anno ha vinto il concorso per una borsa di studio alla Rai, dove e' stato definitivamente assunto nel 1986 ai servizi giornalistici, dopo esperienze anche come programmista-regista. Giornalista pubblicista dal 1977 (i primi articoli sul quotidiano "Roma" di Napoli, poi e' stato tra l'altro direttore responsabile del mensile "il lavoro nel sud") e successivamente professionista dal 1987, e' stato iscritto anche all'albo degli avvocati e dei procuratori legali di Napoli. E' stato segretario dell'Usigrai dal 2006 al 2012. Verna ha condotto per nove anni, su Raitre, la trasmissione sportiva "C Siamo", di cui e' stato anche curatore per sei anni. Ha seguito complessivamente sette edizioni delle Olimpiadi Estive, diciassette mondiali (cinque di calcio, undici di nuoto, uno di pallavolo) e diciannove europei di nuoto e pallanuoto. E' stato vice-direttore della Tgr della Rai per poco piu' di un ano e mezzo fino ad agosto del 2015. Tra i riconoscimenti ottenuti , nel 2012 il premio Coni-Ussi come miglior giornalista radiofonico  dell'anno, nel 2013 la targa Provenzali dell'Unione nazionale cronisti.

CARLO VERNA NUOVO PRESIDENTE ODG, USIGRAI 'SODDISFAZIONE E ORGOGLIO'

E' il napoletano Carlo VERNA il nuovo presidente dell'Ordine dei Giornalisti, eletto questa mattina dal Consiglio Nazionale. "Soddisfazione e orgoglio" è il commento in una nota dell'Esecutivo Usigrai, il sindacato dei giornalisti Rai che VERNA ha guidato per sei anni. "Da oggi la riforma dell'Ordine dei Giornalisti diventa una possibilità concreta", aggiunge l'Usigrai che definisce VERNA "professionista di straordinaria esperienza e rigorosa competenza, che per 6 anni ha guidato l'Usigrai. Un convinto riformatore, che rende oggi possibile la via unica di accesso alla professione, il rinnovamento di un Ente ancora troppo ingessato, l'istituzione del giurì per la correttezza dell'informazione". "In un clima di ritrovata sintonia e coordinamento con tutti gli altri Enti di categoria, a partire dalla Fnsi. In bocca al lupo e buon lavoro a Carlo e a tutta la sua squadra", conclude l'Usigrai. (

Tags:
carlo vernaconsiglio ordine nazionale dei giornalisti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.